Incidente Zhou, la FIA pensa a nuovi test per i roll hoop. Sostegno dai team, anche se...

In conseguenza all’incidente occorso a Zhou Guanyu nel corso del primo giro del GP di Gran Bretagna, la FIA sta pensando di sottoscrivere una serie di test molto più stringenti per i roll-hoop (roll-bar) presenti sulle vetture di Formula1 nel 2023.

Il dispositivo, spezzandosi subito nel primo impatto avuto con il terreno, non ha svolto la sua corretta funzione nell’episodio che ha visto coinvolto il pilota cinese ed è per questo che gli uomini della Federazione, assieme ai direttori tecnici, avrebbero raggiunto un accordo di massima sulle opportune contromisure da adottare per la prossima stagione.

Sostegno dai team, nonostante possibili complicazioni

Le modifiche, prima di essere definitive, verranno discusse nella prossima riunione del comitato tecnico consultivo FIA guidato dal responsabile dei veicoli Nikolas Tombazis. Una delle possibili soluzioni potrebbe essere quella di rinunciare al design ‘’a punta’’ che quest’anno era ancora consentito da regolamento (concetto presente soltanto sull’Alfa Romeo nel 2022). L’unica complicazione, si legge su ‘Autosport’ potrebbe essere data dal costo che i team si troveranno ad affrontare. Alcune squadre avevano puntato di trasferire il telaio 2022 direttamente al 2023 così da risparmiare sui costi.


GP Gran Bretagna 2022, Zhou, Alfa Romeo

Indagini ancora in corso

Mentre i team attendono di avere ulteriori indicazioni sul dar farsi, il direttore tecnico dell’Alfa Romeo, Jan Monchaux, nel corso del GP di Francia aveva riferito di come le indagini siano “ancora in corso”, mentre il collega della McLaren, James Key ha parlato più nel dettaglio ciò che la FIA potrebbe imporre ai team per garantire una maggior sicurezza dei piloti in futuro: “L’incidente di Zhou è derivato da una serie di condizioni. Sospetto che dovremo sostenere una serie di test aggiuntivi nel 2023, come quello di una prova a stress laterale o qualcosa del genere”, ha riferito ad ‘Autosport.com’.


 

L'incidente di Zhou mostra due criticità per la sicurezza dei piloti in F1. Promosso l'halo

Incidente Zhou, l’esito della prima riunione del TAC

Foto: Twitter, Chris


Tag
zhou | crash | tac | alfa romeo | mclaren | monchaux | key | f1 | formula1 | stagione 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

In conseguenza all’incidente occorso a Zhou Guanyu nel corso del primo giro del GP di Gran Bretagna, ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it