By:
2173
Meno cinque. Ormai è questo il numero di appuntamenti mancanti prima che finisca la stagione 2006 (inclusa Istanbul). Oggi si sono svolte le consuete prove libere del venerdì, che hanno visto volare in alto l’esordiente tedesco Sebastian Vettel, nuovo terzo pilota della BMW. Se prima era Robert Kubica a monopolizzare il primo tempo della prima giornata dei weekend di gara, adesso il polacco ha trovato un “degno” erede, per giunta della stessa squadra: giovane (solo 19 anni), veloce e pieno di sane ambizioni. Entro 48 ore si penserà già al prossimo (e ancora più atteso) gran premio: Monza. Proprio in questi giorni, infatti, iniziamo a intravedere il vivo della lotta tra Renault e Ferrari, le squadre che si contendono sempre più da vicino un titolo finalmente un po’ combattuto e decisamente meno scontato. Il secondo tempo l’ha segnato Felipe Massa, che sulla Ferrari si è avvicinato parecchio al tempo più rapido fatto registrare da Vettel. Solamente il sesto crono per il suo compagno, Michael Schumacher. Le rosse, comunque, non hanno motivo di perdere la calma: è quasi matematico che nel weekend di Istanbul le condizioni meteo saranno buone, con molto caldo e nessuna nuvola. In circostanze del genere non sarà difficile per le Bridgestone portare a spasso i propri team ad un ritmo piuttosto sostenuto; se a questo si aggiunge la definitiva eliminazione del mass damper (decisa dalla Fia, come leggete nelle news), la Renault e, secondariamente, la Michelin, avranno parecchio lavoro da fare per difendersi in maniera adeguata dai rivali. Alonso ha dieci punti di vantaggio su Schumacher, la Renault sette sulla Ferrari: in condizioni simili non è impensabile che il team italiano possa addirittura superare i francesi già domenica stessa. La squadra in blu ha fatto segnare tempi non ottimali, con Fernando dodicesimo e Fisichella molto più indietro, addirittura in diciottesima posizione. Brutte notizie per i propulsori Toyota: Ralf Schumacher e Albers (Midland) sono stati costretti a sostituire il proprio motore, subendo dunque l’ormai nota (e per certi aspetti assurda) penalità di dieci posizioni indietro sulla griglia. Le qualifiche si svolgeranno domani, quando in Italia saranno le ore 13.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Turchia 2006



Commenti
- Formula1.it
Sebastian Vettel non poteva esordire in maniera migliore: il diciannovenne tedesco ha fatto registrare ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it