Gp Gran Bretagna - Libere - CS Pirelli

Gp Gran Bretagna - Libere - CS Pirelli

By:
2451

Gli pneumatici Pirelli P Zero Blue intermediate e P Zero Orange wet  sono stati oggi protagonisti a sorpresa dello show, con le due sessioni di prove libere caratterizzate da pioggia, prima lieve e poi intensa. La temperatura è stata di 15 gradi centigradi per l’ambiente e di 16 gradi per l’asfalto. 

In mattinata, i primi piloti sono scesi in pista con gli pneumatici full wet. Con la superficie più asciutta i piloti sono progressivamente passati ai  P Zero Blue intermediate.  Finora questi pneumatici hanno impressionato per il loro range di utilizzo e la loro versatilità contribuendo alla memorabile vittoria in rimonta a Montreal del pilota della  McLaren Jenson Button, risalito dalle ultime postazioni al primo posto nel GP del Canada.
Il pilota della Red Bull Racing Mark Webber – vincitore in Gran Bretagna lo scorso anno – ha usato nelle FP1 di questa mattina i P Zero Blue intermediate, stabilendo il miglior tempo di  1m46.603s,  di oltre mezzo secondo più veloce della Mercedes di  Michael Schumacher, al secondo posto.
Al termine della sessione, i piloti della McLaren, Lewis Hamilton, e della Ferrari, Fernando Alonso, hanno provato anche gli pneumatici slick P Zero White medium: parte della fornitura di due set supplementari di mescole medie, consegnata a ogni Team a Silverstone solo per il venerdì. Nonostante la superficie fosse ancora troppo bagnata per poter sfruttare al meglio un pneumatico slick,  i Team hanno potuto effettuare delle valutazioni di aerodinamica che saranno utili per il resto del weekend.
Pioggia intensa e vento a 10 metri al secondo nel pomeriggio. Il più veloce è stato il pilota della Ferrari Felipe Massa, sui P Zero Blue intermediate, con un tempo di 1m49.967s. Secondo sempre sulle intermedie il pilota della Mercedes, Nico Rosberg.
Alcune recenti modifiche al regolamento hanno permesso ai Team di avere un set supplementare di pneumatici intermedi nel corso del weekend. La fornitura totale di ciascun pilota, in caso di pioggia, è salita a quattro set di gomme wet e quattro set di intermedie  per  gran premio. Le previsioni indicano comunque un miglioramento delle condizioni climatiche in Inghilterra per il resto del weekend.
 
Il commento del Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: “Le condizioni meteo hanno confermato la versatilità e l’ampio range operativo degli pneumatici P Zero Blue intermediate e i Team hanno potuto lavorare su un assetto da bagnato. L’obiettivo principale di oggi era di stabilire il punto di crossover esatto tra gli pneumatici  wet e intermedi, e abbiamo raccolto molte informazioni utili in tal senso. La pioggia intensa non ha spento l’entusiasmo dei fan arrivati sul circuito inglese. Le condizioni climatiche rendono ancora più imprevedibile la sessione di qualifica attesa per domani, e il lavoro nell’ultima sessione di prove libere sarà assolutamente cruciale."
 
IL FATTO
Stiamo per assistere, a livello statistico,  al maggior numero di sorpassi mai registrato negli ultimi 27 anni. Con questo trend a fine stagione potremmo registrare un totale di oltre 850 sorpassi, contro il precedente record di 624 stabilito nel 1984.
 

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Gran Bretagna 2011



Commenti
- Formula1.it
...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it