Gp Spagna - Vince Alonso
By:
3583

 

Non vinceva nella sua Spagna da poco, tutto sommato (Valencia lo scorso anno). In realtà quella era un’edizione del gran premio d’Europa (che quest’anno non è più parte del calendario…), perché Alonso il gran premio di Spagna non lo vinceva dal 2006, quando guidava la Renault. Oggi Fernando ha dimostrato tutta la maturità di un campione che si trova nel fiore della sua condizione agonistica: si era capito subito, con quel doppio sorpasso di forza nelle prime curve, in esterno, su Hamilton e Raikkonen. Roba da togliere il fiato e da rivedere spasmodicamente, come a doversi ben rendere conto dell’incredibile dinamica della manovra, azzardata e felina più che mai. Barcellona è stata la casa dei test prestagionali, il luogo delle incognite, dei nodi da sciogliere, dei dubbi da confermare o alimentare per confondere la concorrenza. E proprio qui la F138 è emersa di nuovo, un po’ come in Cina, battendo ancora una volta sul campo la Red Bull (missione abbastanza complessa in questi anni). Ad Alonso è sempre servito “solamente” questo, una monoposto competitiva, perché al resto ci pensa proprio lui, il campione.
Nonostante distacchi abbastanza ravvicinati tra tutti i piloti nelle prime fasi di gara, lo svolgersi delle soste ha poi “sgranato” il gruppo, con le Ferrari che sono emerse entrambe sulla distanza. Un fatto prevedibile, nel senso che durante le libere si era visto che il passo gara delle F138 era impressionante. Detto, fatto. La Ferrari è stata la migliore nel passo, nella gestione gomme, nelle strategie (inevitabili le quattro soste…), a differenza dei rivali: la Mercedes ha impressionato (negativamente) per essere stata la squadra che pur avendo occupato la prima fila della griglia di partenza ha poi chiuso clamorosamente dietro (incredibile la lotta di Hamilton con una Williams!), crollando ancora una volta in gara dopo il grande acuto delle qualifiche. Discorso non analogo ma comunque da non sottovalutare anche per la Red Bull: a un certo punto sembrava che volessero tentare le tre soste contro le quattro di Alonso, intenzione poi abortita. Oltre il quarto posto di oggi, Vettel proprio non poteva andare. La competitività Ferrari oggi è stata completa proprio perché anche Felipe Massa è stato in grado di andare forte. E’ mancata la doppietta (l’ultima in rosso è datata Germania 2010…) per poco, in quanto Kimi Raikkonen è riuscito nuovamente a sfoderare una costanza importantissima ai fini della classifica.
La leadership di Vettel, infatti, ha risentito dei risultati odierni: 89 punti per il campione del mondo, che vede avvicinarsi Raikkonen (85 punti) e soprattutto la minaccia di Alonso, che è salito a 72 punti (dopo la scorsa gara il distacco dallo spagnolo era di ben trenta punti, oggi scesi a diciassette). Anche in classifica Costruttori la Ferrari si riavvicina alla Red Bull (rispettivamente 117 e 131 punti), nonostante la Lotus sia comunque vicina con 111 lunghezze (oggi ha preso punti solo Kimi, Grosjean ha avuto un sinistro problema ad una sospensione posteriore). Seconda vittoria per Alonso, quindi, nonché undicesima in rosso e 32esima in carriera, con il sorpasso nei confronti di Mansell. La sintesi di questa giornata di trionfo per lo spagnolo e per la Ferrari sta in quella bandiera stretta in pugno da Fernando nel giro d’onore e poi in parco chiuso. Il tempo di uno scambio di battute allegro (presumibilmente) con Montezemolo al cellulare prima di salire sul podio e poi il profumo della vittoria celebrato gioiosamente dagli uomini in rosso, con Stefano Domenicali a prendersi una meritata coppa. Una coppa che adesso è sinonimo di forza, di costanza e non più di successi saltuariamente raggiunti. Tra due settimane si va a Monaco, sul tracciato cittadino del Principato, dove si preannuncia una sfida ancora più serrata e imprevedibile…

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Spagna 2013



Commenti
- Formula1.it
...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it