Wolff: Verstappen ha ridefinito la fisica in Formula1

Wolff: Verstappen ha ridefinito la fisica in Formula1

By:
2848

Toto Wolff, capo della Mercedes Motorsport, crede Max Verstappen stia ridefinendo la fisica in Formula 1, dopo aver assistito alla sua notevole prestazioni nel Grand Prix del Brasile

Verstappen ha chiuso in terza posizione in condizioni di bagnato atroci a Interlagos, dietro alla coppia Mercedes guidata da Lewis Hamilton, che ha mantenuto in vita le sue speranze di vittoria battendo il compagno di squadra Nico Rosberg.

Verstappen si è esibito in numerosi sorpassi mozzafiato, tra cui uno su Rosberg così come sulle Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel.
Impressionante anche la sua gestione di un aquaplaning ad altissima velocità sul rettilineo principale mentre si trovava davanti a Rosberg ed in seconda posizione. Negli ultimi 17 giri si è anche reso protagonista di una notevole rimonta dopo essere stato costretto a rientrare ai box per montare le full-wet.


Riassumendo la gara del giovane pilota di 19 anni, Wolff ha dichiarato: "Vedere alla guida Verstappen è davvero incredibile, offre grande divertimento e ha ridefinito la Fisica.

Christian Horner ha così descritto la prestazione del suo giovane talento, spiegando anche le decisioni prese ai box:

"Le condizioni erano difficili per tutto il pomeriggio, ma una volta che la gara ha preso il via ha rapidamente passato Kimi, con una manovra molto decisiva in curva 1, e da lì si è capito che faceva sul serio. Al successivo riavvio ha effettuato una manovra piuttosto audace su Nico all'esterno della curva 3 e questo è stato solo l'inizio di tutto quello che ha fatto"

Verstappen era in seconda posizione fino al 42° giro, prima che la Red Bull lo richiamasse ai box scommettendo sulle intermedie nella speranza di fare pressione alla Mercedes vedendo che il circuito cominciava ad asciugarsi.

"Dopo il primo riavvio sembrava che le gomme intermedie fossero le gomme giuste. Abbiamo deciso di provare prima con Daniel e subito ha iniziato a impostare i settori viola, andando più veloce di chiunque in pista, il che ci ha spinto a correre il rischio e provare anche con Max."

Ma la pioggia si è intensificata costringendo Verstappen a fermarsi di nuovo ai box per passare a gomme da bagnato pieno al giro 54, cosa che lo ha costretto a recuperare 13 posizioni nel corso degli ultimi 17 giri per finire sul podio.

"Purtroppo la pioggia si è intensificata quanto basta per rendere il settore finale piuttosto difficile. Dopo un'altra safety car abbiamo preso la decisione difficile di sacrificare la posizione in pista per correre con uno pneumatico più sicuro. Dopo aver discusso con Max abbiamo deciso di spingere al massimo, ed è stato davvero tutto merito suo in quegli ultimi 16 giri. Ha fatto una gara incredibile, perdendo pochissimo tempo in ciascuno dei sorpassi che ha fatto, per essere in grado di terminare il Gran Premio in terza dimostrando quel grande talento che è."

Foto Red Bull Racing Facebook

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Brasile 2016



Commenti
- Formula1.it
Toto Wolff, capo della Mercedes Motorsport, crede Max Verstappen stia ridefinendo la fisica in Formula ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it