F1 2020: Brawn cerca di fare un po' di chiarezza sull'introduzione dei Mini-Gp di qualifica

F1 2020: Brawn cerca di fare un po' di chiarezza sull'introduzione dei Mini-Gp di qualifica

By:
504

In questo ultimo periodo, all'interno del Paddock, si sta discutendo molto sull'introduzione dei Mini-Gp (100 Km) di qualifica in alcuni weekend del Campionato Mondiale di Formula1. Le Mini Gare si svolgeranno al sabato in sostituzione dell'attuale sessione di qualifica, l'ordine di partenza sarà dato dall'inversione della classifica piloti del Mondiale in corso e l'ordine di arrivo stilerà la griglia del Gp della domenica. Questo nuovo format, nonostante non sia apprezzato da tutti gli addetti ai lavori, verrà testato già nel 2020. Inizialmente si vociferava che i weekend in questione fossero quattro (ipotizzando Cina, Spagna, Francia e Olanda come le location designate), ma ora si parla già di tre o persino due. Data la griglia di partenza invertita, si dovrà puntare su tracciati in cui siano garantiti un discreto numero di sorpassi, sia per regalare un alto livello di spettacolo al pubblico, sia per non penalizzare troppo le vetture più veloci che sarebbero costrette a partire dal fondo dello schieramento.


Nonostante questa proposta sia avvolta ancora da una nube di incertezza, e alcuni piloti abbiano manifestato la propria preoccupazione (due su tutti Hamilton e Vettel), nella giornata di ieri Ross Brawn (Direttore Generale Sportivo della F1) attraverso il sito ufficiale della massima categoria ha rilasciato una dichiarazione con l'obiettivo di rassicurare tutti gli addetti ai lavori: "In questi giorni ho letto una serie di dichiarazioni di piloti e esperti in merito alle idee per rendere il format del weekend di gara più spettacolare. Per cercare di chiarire la situazione ed evitare malintesi, ci sono discussioni sulla sperimentazione nel 2020 con modifiche al format delle qualifiche con l’obiettivo di rendere il weekend meno prevedibile. Siamo tutti consapevoli che l’attuale formato di qualificazione è entusiasmante e spettacolare ma è anche importante che la gara, il momento clou del fine settimana, sia la migliore possibile. Perché andare a svolgere questi test durante il campionato? Non c’è una prova migliore della pista. I team e la FIA stanno studiando la possibilità di un formato rivisto per un piccolo numero di appuntamenti nella prossima stagione. Con regolamenti sportivi e tecnici stabili per il 2020 è il momento perfetto per tali valutazioni. Stiamo finalizzando tutti i dettagli ma i feedback ricevuti finora sono, nella maggior parte dei casi, positivi. Capisco che i puristi potrebbero essere preoccupati, ma non dovremmo avere paura di fare un esperimento, altrimenti non possiamo progredire. Non vogliamo il cambiamento per il bene del cambiamento; vogliamo migliorare il nostro sport perché, come lo sviluppo delle auto, se stai fermo rischi di scivolare indietro”.


Tag
Mini-Gp | Brawn | Formula1 |


Commenti
- Formula1.it
Ross Brawn spiega i motivi per cui è necessario, per il bene dello sport e della Formula1, che nel ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it