Gli haters contro Ricciardo

Gli haters contro Ricciardo

By:
2857

Secondo Daniel Ricciardo, recentemente sotto attacco di alcuni haters della rete, rimanere in silenzio sulla sua posizione antirazzista sarebbe molto peggio che affrontare potenzialmente qualsiasi critica per le sue azioni da parte dei troll dei social media.

L'australiano sta appoggiando pienamente la spinta antirazzista in F1, e nell'ultimo Gran Premio ha indossato una maschera di 'Uguaglianza' per promuovere il messaggio e ribadire la sua posizione. Per questo episodio e per altri in precedenza Ricciardo è finito nella linea di tiro di una minoranza che non condivide le sue opinioni.

"In generale cerco di non leggere troppo la roba dei social media perché si potrebbe ottenere il 95 per cento di cose positive, ma basta quel cinque per cento per farti un po' incazzare. Saranno sempre lì. Non avrai mai la maggioranza del 100 per cento. Purtroppo non esiste proprio".

Ricciardo aveva dichiarato che la maschera "Uguaglianza" è stata ispirata dalla tennista giapponese Naomi Osaka, che ha mostrato diversi messaggi per promuovere il movimento Black Lives Matter, e di sentirsi felice che il mondo possa ora discutere apertamente di qualcosa di cui anche lui stesso aveva difficoltà a parlare fino a qualche mese fa.


"Anche solo parlare di Black Lives Matter, e persino riferirsi a una persona di colore come a una persona di colore, dicendo queste cose ora ad alta voce, di sicuro non ci è stato di grande conforto parlarne. Non mi sono sentito molto a mio agio a parlarne all'inizio di quest'anno. Quindi iniziare a parlare di cose di cui non si è mai parlato prima, che si tratti di razzismo, di salute mentale o di uno qualsiasi di questi argomenti, è un po' scoraggiante. Quindi dovete essere pronti ad aprirvi probabilmente ad un po' di critiche, o forse non al 100% di feedback positivi. Ma, ancora una volta, penso che se si tratta di qualcosa in cui si crede fortemente, non vedo perché no. Penso soprattutto alla storia del razzismo. Un grosso problema è il silenzio, e le persone che si sentono troppo a loro agio nel loro guscio e non ne parlano. Penso che sia questo il punto: solo incoraggiarti, se hai una voce e una voce positiva, allora lasciala sentire".


Tag
ricciardo razzismo | ricciardo social media | ricciardo troll |


Commenti
- Formula1.it
Il simpatico e talentuoso pilota australiano e di origini italiane per la prima volta è vittima di ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it