Dopo il titolo di Hamilton: la classifica piloti e costruttori

Dopo il titolo di Hamilton: la classifica piloti e costruttori

By:
2951

Mancano tre soli appuntamenti per concludere un'appassionante e inedita stagione di Formula Uno, una stagione che si è sviluppata in soli cinque mesi, partendo dall'appuntamento del 5 luglio sul Red Bull Ring in terra austriaca, invece che durante il canonico periodo tra marzo e novembre. Tante gare compresse, tanto spettacolo: non tanto per la posizione di leader del Mondiale, sempre saldamente nelle mani di Lewis Hamilton, quanto per le posizioni di rincalzo e a ridosso del podio.

Come suggeriscono le scommesse sportive online, i tre GP rimanenti, a partire dal prossimo appuntamento in Bahrein il 29 novembre, andranno a decidere diverse posizioni rimaste ancora in bilico in classifica, sia nel campionato piloti che in quello costruttori. Se la seconda posizione di Bottas, che comunque non salva il pilota finnico da una stagione deludente se comparata a quella del compagno di squadra, e la terza di un ottimo Max Verstappen non sono in discussione, tra il quarto posto di Sergio Perez e il nono di Alex Albon ballano soltanto trenta punti: i piloti coinvolti potranno vedere le proprie posizioni ribaltate di gara in gara. Se la Racing Point del pilota messicano occupa una posizione assai soddisfacente, non si può dire lo stesso di Albon e della sua Red Bull, a cento punti di distacco dal compagno di squadra e sempre sotto l'occhio delle critiche, per via del suo rendimento altalenante.


In mezzo a loro c'è Charles Leclerc, al quinto posto, che nel mezzo di una stagione disastrosa per la casa di Maranello è comunque riuscito a mostrare lampi di genio e della sua classe, con due podi in Austria e a Silverstone. Lo stesso non si può dire del compagno di squadra, il partente Vettel: tolto il recente terzo posto in terra turca, la stagione del tedesco è stata assai negativa come dimostrano i soli 33 punti conquistati. Dietro il francese troviamo Daniel Ricciardo su Renault e il duo più ilare del paddock su McLaren, il prossimo pilota della Ferrari Carlos Sainz e l'astro Lando Norris: entrambe le vetture nel corso dell'anno si sono dimostrate affidabili e continue nel posizionarsi a ridosso delle posizioni di vertice, senza però trovare molti acuti sensazionali (solo due terzi posti per il pilota australiano, uno per Norris e un secondo posto per Sainz).

La battaglia tra questi piloti riflette il grande equilibrio presente anche nella classifica costruttori: dietro alla Red Bull seconda classificata, principalmente grazie all'apporto di Verstappen, stiamo assistendo a una lotta selvaggia. La classifica recita: Racing Point 152 punti, McLaren 149, Renault 136 e Ferrari 130. Solo ventidue punti di distacco, una distanza minima visti i punti ancora a disposizione, e un equilibrio evidenziato anche dal numero molto simile di podi totali conquistati in stagione: tre dalla casa di Maranello, due a testa per le altre case nominate.

Se Lewis Hamilton ha fatto la storia, conquistando il settimo titolo della classifica piloti e raggiungendo il leggendario Michael Schumacher, dietro l'inglese l'equilibrio regna sovrano: la classifica piloti e costruttori ancora devono emettere molti verdetti definitivi.



Commenti
- Formula1.it
Mancano tre soli appuntamenti per concludere un'appassionante e inedita stagione di Formula Uno, una ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it