Mick Schumacher: mio padre è il mio eroe
By:
2900

Per molti è solo un cognome importante pieno di punti interrogativi e neanche la vittoria nel Mondiale F2 ha convinto i più scettici, ma Mick Schumacher è uscito dall'ombra di suo padre per ritagliarsi la sua strada, iniziando con il difficile debutto nel prossimo Mondusle di F1 con la Haas, ultima nella passata stagione. Conosciamo un po' meglio il tedesco in vista della sua stagione di debutto, grazie all'intervista apparsa oggi su Formula1.com 

Dove sei nato?
Sono nato in Svizzera, più precisamente a Genolier.

Dove vivi?
Ora vivo a Gland, sempre in Svizzera. Sono felice dove sono, e ovviamente visto che passo molto tempo in pista, la chiamerei comunque la mia seconda casa!

La cosa migliore delle corse:
Semplicemente amo la competizione, amo le corse e il combattimento ravvicinato. Se fai quel giro perfetto in qualifica e vinci la gara, quella sensazione è indescrivibile. Ti riempie di gioia quando ottieni tutti e tre i settori in viola. Anche lavorare con così tante menti diverse, perché il motorsport è così avanzato in ogni aspetto.


La cosa peggiore di questo stile di vita:
Non passi molto tempo con la tua famiglia. Sei spesso in giro, ma se hai un lavoro dalle 9 alle 5 non vedi molto di più la tua famiglia! Quindi come piloti da corsa riusciamo ad avere la nostra passione per vivere e io mi godo il mio sport, quindi è molto facile per me sacrificare molto di più e godermi ogni singolo momento.

Hai qualche buon amico sulla griglia di partenza?
Ero molto vicino a Sean Gelael l'anno scorso. Abbiamo avuto un anno molto buono a livello personale, quindi quando ci incontriamo ci piace giocare a freccette o a basket. A Sochi abbiamo giocato a basket e non avevo mai giocato prima, quindi è stato interessante!

Se non fossi un pilota, cosa saresti?
Non ci ho mai pensato veramente, ma forse lavorare con la polizia stradale, o qualcosa del genere. Penso che sarebbe interessante, e sarei ancora molto vicino alla velocità pattugliando le autostrade!

Materia preferita a scuola:
Lo sport! Non è che non mi piacesse la scuola, ma non ho mai avuto il tempo di concentrarmi su di essa. La mia mente era sempre rivolta alle corse o ai go-kart, quindi perdevo sempre metà delle lezioni e questo rendeva difficile combinare le due cose.

Il posto migliore in cui hai viaggiato:
Si può dire che l'erba del vicino è sempre più verde, ma mi piace dove sono adesso! Ho visto molto in India guidando l'MRF Challenge lì, e sono stato anche in Australia diverse volte, e mi è piaciuto. La gente è diversa in quei paesi e si impara molto come persona.

Dove ti piacerebbe andare?
Lo Sri Lanka sarebbe molto interessante da vedere. È un po' diverso dall'India, quindi vorrei vedere quanto è diverso. Anche il Costa Rica - amo la natura, i serpenti, le rane e cose del genere, anche se non sono una fan dei ragni a essere onesto!

Film preferito:
Mi piace guardare i film! I preferiti sarebbero la serie di Harry Potter o Avatar. La tecnologia dietro quel film è davvero affascinante.

Il bene più prezioso:
Una piccola coppa che mi è stata data da mio padre, che ha vinto in una gara di kart a noleggio. La conservo da quando avevo sei anni ed è sempre stata nel posto perfetto nella mia stanza. È il trofeo più importante che ho, e non l'ho nemmeno vinto!

L'eroe delle corse automobilistiche:
Mio padre! Guardo sicuramente a ciò che ha realizzato e cerco di imparare da lui. È stato il punto di riferimento per tanto tempo e per me lo è ancora, quindi farò sempre riferimento a lui. Questo sul lato sportivo, e sul lato umano ammirerò sempre la sua coerenza in tutti questi anni e come ha tenuto i piedi per terra. È qualcosa che apprezzo molto, ma anche qualcosa da cui posso imparare e portare avanti la mia carriera.

Foto: formula1.com


Tag
mick schumacher | michael schumacher |


Commenti
- Formula1.it
Per molti è solo un cognome importante pieno di punti interrogativi e neanche la vittoria nel Mondiale ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it