Ricciardo: alcuni idioti in F1 usano gli incidenti come strategia social
By:
3120

Il pilota McLaren crede che la F1 abbia bisogno di riconsiderare il suo atteggiamento, avendo percepito che spesso si tende a glorificare gli incidenti piuttosto che concentrarsi su altri elementi.

L'anno scorso, Ricciardo aveva parlato con i boss della F1 per esprimere il suo rammarico per il modo in cui erano state ripetutamente mostrate le immagini dell'incidente di Romain Grosjean in Bahrain durante il regime di bandiera rossa in gara. 

Ora, in un'intervista con la rivista britannica Square Mile, Ricciardo ha dichiarato che la F1 abbia continuato a superare il limite.

"Penso che l'anno scorso la F1 ha pubblicato sui loro canali sociali i 'top 10 momenti dell'anno' o qualcosa del genere, e otto dei dieci erano incidenti. E pensavo 'voi ragazzi siete dei fottuti idioti'. Forse i bambini di 12 anni vogliono vedere quel tipo di contenuto, ed è bello perché non conoscono di meglio, ma noi non siamo bambini. Fate di meglio, ragazzi. Fate meglio di così".


Ricciardo ha poi aggiunto che la F1, durante una lunga chiacchierata tra lui ed il direttore del marketing e delle comunicazioni Ellie Norman in Bahrain. aveva preso in considerazione le sue preoccupazioni in merito al filmato dell'incidente di Grosjean

"Penso che sia stata molto comprensiva e apprezzabile, e penso che abbia accettato anche le mie preoccupazioni. Non mi ha respinto, penso che stesse cercando di ascoltare e imparare come potrebbero forse fare le cose in modo diverso. Ma mi ha anche parlato delle ragioni per cui hanno trasmesso quello che hanno trasmesso".

Ricciardo ha infine messo in evidenza la nuova dinamica di una F1 che esalta contenuti per il grande pubblico, qualcosa che è sicuramente successo con la serie di documentari Netflix Drive to Survive.

"Penso che la prima stagione di Drive To Survive sia stata fantastica. Passo un po' di tempo negli Stati Uniti, e l'ho notato letteralmente da un viaggio all'altro. È stata la prima volta che ho iniziato ad essere riconosciuto e che la gente ha fatto riferimento a quella serie TV. Quindi sicuramente ci ha promosso a meraviglia, per parlare dei social, i numeri sui social media sono impazziti. Ha fatto molto per noi e per lo sport. Voglio però dire che nella seconda stagione, ci sono stati alcuni episodi o parti in cui sento che hanno forzato un po'. Hanno cercato di creare un po' di rivalità tra me e Sainz e non c'era davvero. Tipo, lui non è un rivale più di chiunque altro. Non c'era nessun rancore personale con lui, ma penso che Netflix volesse qualcosa, quindi mi hanno fatto un sacco di domande su Carlos. Forse nessuno se n'è accorto, ma per me era tutto a posto. Probabilmente ci sono altri ragazzi che non mi piacciono, sapete, al contrario di Carlos... Voglio dire, si veste come un sessantenne, ma per il resto è a posto"

Articolo originale su autosport.com


Tag
dichiarazioni ricciardo | incidente grosjean |


Commenti
- Formula1.it
Il pilota McLaren crede che la F1 abbia bisogno di riconsiderare il suo atteggiamento, avendo percepito ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it