Zhou sempre più vicino ad Alfa Romeo, accordo definito
By:
2472

Il cinese Guanyu Zhou, pilota attualmente al secondo posto in Formula 2, è sempre più vicino alla Formula 1 ed al secondo sedile dell'Alfa Romeo per il prossimo anno, ma il team boss Fred Vasseur insiste che nessuna decisione è stata ancora presa.

Il ritmo di Zhou in F2 in questa stagione, e la forza di alcuni sponsor cinesi, portano il 22enne pilota dell'Alpine Academy ad essere il candidato più probabile per correre accanto a Valtteri Bottas, da poco ufficializzato al posto di Kimi, nel 2022.

Diverse fonti suggeriscono che un accordo sia stato già trovato e ora ha solo bisogno di essere firmato.

Tuttavia, Vasseur insiste che Alfa Romeo non ha ancora deciso su ciò che fa per il prossimo anno e vuole un aspettare un po' di più per vedere come si sviluppa la stagione di F2.

Oltre a Zhou, Vasseur vuole anche controllare i progressi del pilota dell'accademia Sauber Theo Pourchaire.


In tutto questo, l'attuale pilota Alfa Romeo Antonio Giovinazzi spera di guadagnarsi il rinnovo con le recenti ottime prestazioni, avendo impressionato in qualifica arrivando in Q3 negli ultimi due Gran Premi a Zandvoort e Monza. 

Alla domanda diretta se Zhou fosse già stato scelto da Alfa Romeo, Vasseur ha detto: "Zhou sta facendo un buon lavoro in F2. Sicuramente è sulla lista. Ma non è solo per il fatto che è cinese, che è uno dei favoriti in F2. Ha vinto alcune gare e penso che ogni singola squadra in F1 lo stia cercando. Ma abbiamo diversi eventi della F2 che sono andati un po' diversamente. Ora stanno tornando su piste più standard. I giovani ragazzi in F2, hanno più esperienza e poi vedremo nei prossimi due o tre eventi dove siamo e qual è l'evoluzione di ogni singolo pilota in F2".

Zhou attualmente si trova secondo nella classifica F2, dopo aver visto Oscar Piastri aumentare il suo vantaggio di punti dopo la sua vittoria al Gran Premio d'Italia dello scorso fine settimana.

Vasseur ritiene che Alfa Romeo aspetterà fino a dopo il round di Sochi in F2 il 25-26 settembre prima di fare una dichiarazione sulla sua formazione 2022.

Anche il giovane esordiente in F2 Pourchaire ha fatto bene in questa stagione, Vasseur ha suggerito però che la sua mancanza di esperienza con macchine di F1 potrebbe essere un fattore negativo per lui, avendo completato solo un test in una vecchia macchina all'Hungaroring il mese scorso.

"Dobbiamo lasciare a Theo il tempo per migliorare, e per costruire non solo il ritmo, perché che ha la velocità, ma tutta l'educazione intorno a questo. Aveva 17 anni due mesi fa. La F1 è molto complicata. Abbiamo un numero molto limitato di giorni di test. L'anno prossimo avremo una nuova macchina e potremmo avere problemi di affidabilità. Significa che potremmo arrivare in Bahrain con un chilometraggio molto basso e dobbiamo considerare anche questo. Per i piloti non è mai facile, è una sfida, ma dobbiamo dare loro tempo di sicuro".

Articolo originale su autosport.com

Tag
alfa romeo | dichiarazioni vasseur | antonio giovinazzi | zhou |


Commenti
- Formula1.it
Il cinese Guanyu Zhou, pilota attualmente al secondo posto in Formula 2, è sempre più vicino alla ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it