Button

Jenson Button ha rilasciato un'intervista al Gentleman's Journal in cui, tra i tanti argomenti affrontati, ha parlato anche del titolo mondiale conquistato con la Brawn GP nel 2009 e del suo rapporto con la Formula 1. Il britannico ha affermato di non essere un amante del termine "ex campione del mondo" (tutt'altro), poiché ritiene che questa dicitura gli sottragga i successi ottenuti.

Di seguito un estratto delle sue parole.

Le parole di Jenson Button

button

Ecco quanto dichiarato da Button:

Sulla dicitura "ex campione del mondo"


"Il campionato del mondo vive con te per sempre. E non sarò mai un ex campione del mondo. Odio quando la gente lo dice. Sono un campione del mondo, non puoi portarmelo via! Il 2009 è stato un anno difficile, un grande anno all'inizio e poi una sorta di crollo nel corso dell'anno, e poi un grande finale. È stato più un sollievo... Ma quando ti svegli la mattina pensi 'dannazione, sono un campione del mondo', non pensi alle vittorie in gara".

Sul suo rapporto con la F1

"Non mi manca la Formula 1. È l'apice delle corse, ma non mi mancano 23 gare in giro per il mondo. La F1 ti mette in una situazione pericolosa. Sono entrato in Formula 1 a 20 anni e quando me ne sono andato a 36, ​​non avevo imparato molto sulla vita. Ho dovuto fare molto per crescere".

Foto (entrambe) Twitter Williams


Tag
button | mclaren | brawn | formula 1 |


Commenti
-
Formula1.it

Il campione del mondo 2009 a tutto campo, tra il titolo conquistato con la Brawn GP e il suo rapporto ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it