Salo Mika
0
133
0
0
Salo M.

Biografia Salo Mika

Pagina Wikipedia

Mika Juhani Salo (Helsinki, 30 novembre 1966) è un ex pilota automobilistico finlandese.

Dopo aver corso per molti anni nelle categorie minori, Salo è approdato in Formula 1 nel 1994 ed è rimasto nella categoria fino al 2002 (ad eccezione del 2001 che lo ha visto impegnato nei test per l'ingresso nel mondiale della Toyota), cogliendo come miglior piazzamento un secondo posto al Gran Premio di Germania 1999, in cui ha ceduto la vittoria al compagno di squadra Eddie Irvine.

Durante la sua carriera ha guidato per Lotus, Tyrrell, Arrows, BAR, Ferrari (in cui ha sostituito per alcune gare l'infortunato Michael Schumacher), Sauber e Toyota.

Abbandonata nel 2003 la categoria ha corso nelle Champ Car e nelle competizioni a ruote coperte.



Mondiali disputati in Formula 1 *
Anno Scuderia Monoposto Punti
2002 Toyota TF102 2
2000 Sauber C19 6
* Mondiali con almeno 1 punto conquistato (dal 2001)

Confronto con compagno in qualifica
Anno Scuderia Compagno Davanti
2002 Panasonic Toyota Racing (TF102) McNish A. 16 VS 1
Totale 16 VS 1

Migliori risultati in Formula 1 *
Gran Premio Scuderia Monoposto Pos.
Gran Premio d'Australia 2002 Toyota TF102
Gran Premio del Giappone 2002 Toyota TF102
Gran Premio del Belgio 2002 Toyota TF102
Gran Premio di Germania 2002 Toyota TF102
Gran Premio d'Austria 2002 Toyota TF102
Gran Premio di Spagna 2002 Toyota TF102
Gran Premio del Brasile 2002 Toyota TF102
Gran Premio della Malesia 2000 Sauber C19
Gran Premio del Giappone 2000 Sauber C19 10 
Gran Premio d'Italia 2000 Sauber C19
Gran Premio del Belgio 2000 Sauber C19
Gran Premio d'Ungheria 2000 Sauber C19 10 
Gran Premio di Germania 2000 Sauber C19
Gran Premio d'Austria 2000 Sauber C19
Gran Premio di Francia 2000 Sauber C19 10 
Gran Premio di Monaco 2000 Sauber C19
Gran Premio di Spagna 2000 Sauber C19
Gran Premio di Gran Bretagna 2000 Sauber C19
Gran Premio di San Marino 2000 Sauber C19
* Gran premi con piazzamento nelle prime 10 posizioni (dal 2001)

Registrati



Community Formula1.it