Norris
Tempo di lettura: 4 minuti

Lando Norris, pilota della McLaren, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Racingnews365, in cui si è soffermato sulla sua posizione all'interno del team di Woking, sulla stagione in corso (definendo molto positivo il suo rendimento) e sulla lotta per il quarto posto della classifica costruttori con l'Alpine. Lo ha fatto, come di consueto, senza peli sulla lingua e scherzando un po. Di seguito le parole del giovane olandese.

Norris gonfia il petto

lando norris mclaren

"Sento di essere già in quella posizione ora", ha detto Norris quando gli è stato chiesto se si sente il leader della squadra. Poi ha continuato:


"Sento già che tutto ciò che dico ha molto peso, che mi prendono sul serio e ascoltano, soprattutto quando si tratta di estrarre un po' di potenziale dalla macchina. Sono pronto. Sono con la squadra da cinque o sei anni ormai, è il mio quarto anno di gare con loro. Mi sento come se li conoscessi e ci conoscessimo abbastanza bene da poter tirare fuori tutto ciò che possiamo".

Successivamente, si è soffermato sulla collaborazione con il direttore tecnico James Key, smentendo le voci che insinuano di una sua influenza particolare nella costruzione e nello sviluppo delle vetture: 

"Lavoro a stretto contatto con James. E per questo sento dire dire che l'auto è basata su di me e progettata attorno a me. Ma niente potrebbe essere più lontano dalla verità. La progettazione dell'auto non è il mio lavoro. Non ho abbastanza competenze, mi limito ad esprimere la mia opinione solo quando è necessario. Indomma, l'auto la costruiscono loro, e io guido l'auto che hanno costruito loro ed è esattamente lo stesso sia per me che per Daniel. L'unica cosa a cui tengo davvero è il colore dei miei pulsanti sul volante, il che non porta alcun vantaggio da un pilota all'altro".

Infine, ha parlato della stagione in corso, dandosi una (stramba) promozione a pieni voti ed analizzando la lotta con l'Alpine per il quarto posto costruttori:

"Mi darei un 8,5, 8,8. Alcune gare sono state estremamente buone. Il podio a Imola, per certi versi, è stato probabilmente il mio miglior podio che abbia mai conquistato. Avevamo una delle vetture più lente sulla griglia quel fine settimana, ma in qualche modo sono arrivato sul podio, il che mi sconvolge ancora. Alpine? Sono onorato di combattere contro di loro. Penso che abbiano avuto una macchina migliore per la maggior parte della stagione. Hanno solo commesso errori stupidi, i piloti hanno commesso più errori di noi. E io sono sempre stato lì a raccogliere i frutti delle sventure loro o di altri". 


Leggi anche: Berger: «Ferrari, ottimo lavoro ma troppi errori. Max il migliore. Calendario? Sono preoccupato»

Leggi anche: L'esperto: «Ferrari? Ambiente non favorevole al rischio. In Red Bull e Mercedes c'è più liberta»


Tag
norris | mclaren | formula 1 |


Commenti
-
Formula1.it

"Sento di essere già in quella posizione ora", ha detto Norris quando gli è stato chiesto se si ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it