Robert Kubica

Gp Germania - Qualifiche

By:
2221

Chi ben comincia è già a metà dell’opera. Potrebbe sintetizzarsi così la sessione odierna di qualifiche della Ferrari che si è disputata ad Hockenheim, per il gran premio di Germania. Due soli millesimi hanno tolto a Fernando Alonso la gioia di tornare alla pole e al suo team la grande soddisfazione di tornare davanti a tutti in qualifica, evento che va cercato abbastanza indietro nel tempo ( chiusura di stagione 2008). Due millesimi, tradotti in spazio, sono l’equivalente di meno di un metro, forse la metà. E’ quanto ha separato la prestazione di Sebastian Vettel, ancora una volta poleman, da quella del ferrarista, che partirà quindi in prima fila accanto all’idolo di casa. La Red Bull non sembra più invulnerabile, può essere attaccata e anche battuta, ma alla Ferrari serve ancora molta freddezza, bisogna dimenticare gli ultimi eventi polemici e negativi che hanno coinvolto la Scuderia e pensare solo alla gara. Perché domani la Rossa può davvero giocarsi una vittoria molto importante, dando inizio a una seconda metà di stagione potenzialmente piena di soddisfazioni.


Paura in Q1 per l’incidente di Liuzzi, finito violentemente sul muro interno del rettifilo principale per una perdita di controllo sul cordolo esterno dell’ultima curva. Nel corso del Q2 c’è stata una bella lotta tra i due piloti che si sono giocati la pole, con Alonso che ha dominato scendendo sotto il muro del minuto e 15, per poi scendere ulteriormente nel Q3 sotto quello del minuto e 14. Il rischio pioggia, reso ancora più concreto dai ritardi causati dalla bandiera rossa conseguente all’uscita di Liuzzi ad inizio qualifiche, alla fine non si è tramutato in nessun acquazzone. Amarezza per la Mercedes, qui un po’ indietro con Schumacher undicesimo e Rosberg nono. Michael è stato autore di una battaglia a distanza con Hulkenberg per accedere al Q3. All’inizio la Mercedes del tedesco è sembrata andare meglio della Williams del rivale, il quale poi ha sopravanzato Schumacher spedendolo in undicesima piazza e quindi fuori dai giochi. La Ferrari, comunque, ha ritrovato un po’ di serenità anche grazie alla prestazione di Felipe Massa, terzo dietro il duo di testa e seguito da Mark Webber, non particolarmente brillante oggi. In terza fila, dietro Red Bull e Ferrari, ci sono le McLaren (Button quinto ed Hamilton sesto). La partenza, domani, sarà alle ore 14.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Germania 2010



Commenti
- Formula1.it
...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it