Gp Brasile 2014 - Podio

Gp Brasile 2014 - Gara

By:
2218

Nico Rosberg vince la sua quinta gara dell’anno (ottava in carriera, come Ickx e Hulme) con ritrovata grinta e rinnovate speranze di vincere un mondiale per lui diventato difficile ma ancora non impossibile. Non vinceva da ben otto gare, Nico, ovvero da circa tre mesi e mezzo, da quell’ormai lontano gran premio estivo di casa in cui la lotta iridata sembrava più equilibrata e sempre molto incerta. Il campionato, da fine estate in avanti, ha preso con decisione la direzione di Lewis Hamilton, ma la prestazione di Rosberg sul circuito di San Paolo è stata perfetta tutto il weekend. Velocissimo in qualifica, più rapido del leader della classifica di soli tre centesimi nella lotta per la pole, esente da errori per tutti i 71 giri del gran premio carioca, Nico ha contenuto i ripetuti attacchi del suo rivale e ha accorciato di sette lunghezze la distanza in classifica (Hamilton adesso conduce con 17 punti di vantaggio). Sembrerebbe tutto tranquillo per Lewis, ma lo spauracchio dettato dall’assurdità del doppio punteggio di Abu Dhabi, tra due settimane, fa sentire la sua presenza. Ciononostante, a Hamilton basterà un secondo posto per laurearsi comunque campione del mondo.


L’undicesima doppietta stagionale, sancita dalla quindicesima vittoria dell’anno, è il succo di una stagione da dominio totale, come poche volte si è visto nella storia della Formula 1. Hamilton ha adesso esattamente il doppio delle vittorie di Rosberg, che invece ha il primato delle pole position quest’anno. Stavolta, in gara, non è stato possibile per l’inglese ripetere la fantastica manovra vista una settimana fa a Austin; in questo fine settimana la solidità che Nico aveva mostrato nella prima metà della stagione è prepotentemente riaffiorata. E’ stato Lewis, infatti, a commettere imperfezioni dettate dal nervosismo o dal limite estremo che questa competizione ha raggiunto da tempo: prima un errore al sabato costato una pole position quasi sicura, poi un altro svarione nel corso della gara subito dopo la Reta Oposta di Interlagos, con un mezzo testacoda fuori pista che ha privato l’inglese di quella manciata di secondi forse decisiva nella lotta serrata contro RosbergPiccolezze, visto che i precedenti cinque gran premi sono stati vinti tutti dal campione 2008, che comunque generano ansie per via del già citato doppio punteggio nell’ultimo gran premio dell’anno…

I propulsori Mercedes l’hanno fatta da padrone anche in quest’appuntamento e lo si è visto anche con la “solita” Williams e con la McLaren, particolarmente performanti per tutto il weekend. Felipe Massa, infatti, ha portato a termine una gara meravigliosa che lo ha visto concludere alle spalle delle “divine” Mercedes, per la gioia incontenibile del pubblico, dei fan, della famiglia. Emozioni e colori, suoni, che ricordano le vecchie imprese di Felipe, che qui ha vinto in più occasioni e ha sfiorato troppo da vicino un titolo, perso appena vinto, nel 2008. A mancare, nella competitività Williams, è stato Valtteri Bottas, che per via di vari problemi ha chiuso al limite della zona punti. Ottima gara anche per Jenson Button, quarto ai piedi del podio, seguito da Sebastian Vettel, determinato a portare a casa un buon risultato alle spalle dei grandi. Intensa, emblematica, la lotta interna che tutti aspettavano da inizio stagione, ovvero quella tra i due campioni della Ferrari, Alonso e Raikkonen, i quali hanno dato vita a uno show meraviglioso a fine gara, con Fernando che ha dovuto ripetutamente attaccare un Kimi ritrovato, combattivo e competitivo, per poi superarlo dopo alcuni emozionanti giri di duello. Ritiro inaspettato, invece, per Daniel Ricciardo. Adesso rimane l’ultima gara dell’anno, ad Abu Dhabi, tra due settimane, con l’oramai consueto show delle luci artificiali che accompagneranno il tramonto non solo dell’ultima domenica da corsa del Circus, ma anche della stagione 2014… Sarà lì che la sfida finale prenderà forma e decreterà il campione del mondo di quest’anno.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Brasile 2014



Commenti
- Formula1.it
Nico Rosberg ritorna alla vittoria e batte di un soffio Lewis Hamilton! Finale incandescente tra due ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it