Vettel: dopo i test vacanze meritate

Vettel: dopo i test vacanze meritate

By:
1071

Nel secondo giorno di prove a Budapest la Ferrari ha mandato in pista i suoi piloti titolari, alla ricerca di soluzioni che possano garantire maggiore efficienza aerodinamica in vista dei prossimi Gp.

A far registrare il miglior tempo di oggi proprio Sebastian Vettel, stanco ma soddisfatto:

"Non ci sono molte opportunità di provare durante la stagione e non si possono perdere occasioni. Questo è l’ultimo test della stagione, avevamo delle cose da provare ed eccomi qui. Abbiamo provato, tutto nella norma. Era importante verificare le sensazioni con alcune soluzioni, ed è stato molto positivo. Kubica? Ovviamente credo che per lui sia fantastico essere di nuovo qui, non ci sono mai stati dubbi sul suo talento e la sua velocità, sa come si guida una macchina. Non conosco bene le sue limitazioni, l’ho incontrato diverso tempo fa, ma la cosa più importante è che oggi si goda il ritorno al volante di questa generazione di monoposto. Non ho idea di quale siano i suoi piani, ma credo che oggi l’obiettivo sia quello di godersi questo ritorno“.


In merito alla forza della sua SF70H su piste ad alto carico aerodinamico:

lo scorso weekend ci siamo adattati molto bene. Certo, quando hai una super-macchina vai forte su tutte le piste, ma anche se in alcune circostanze non siamo andati come sperato, stiamo lavorando a pieno ritmo per migliorare proprio al fine di avere performance su ogni tipologia di pista. Penso che la forza in generale sia legata alla passione, intendo la passione per il marchio e per il motorsport, amiamo quello che facciamo. La squadra ha fatto un ottimo lavoro quest’anno, siamo in forma, e quando i risultati arrivano fanno bene al morale. Ho molta fiducia nella persone che abbiamo in squadra, sappiamo come realizzare una monoposto competitiva, ed in questa stagione anche il motore ha fatto dei grandi passi avanti. Vedremo a fine anno cosa saremo riusciti a fare, ma sono certo che saremo lì a giocarcela”.

E se qualcuno è proeccupato in vista di circuiti come Spa e Monza, Vettel sembra essere sicuro che anche in questi Gp la Ferrari troverà una soluzione:

“Quest’anno siamo stati competitivi su tutte le piste su cui abbiamo fatto tappa. E’ vero che la Mercedes in alcune occasioni si è adattata meglio di noi, e viceversa, ma sappiamo cosa ci serve, e poi è normale che nell’arco di una stagione ci siano piste più favorevoli di altre, così come anche i piloti preferiscono alcune tipologie di tracciati ad altri. Ma l’obiettivo è quello di essere competitivi ovunque, non siamo ancora in grado di farlo ma stiamo lavorando."

La SF70H è senza alcun dubbio la monoposto più "osservata" dagli altri team, alla ricerca di soluzioni che possano essere al limite col regolamento o semplicemente migliori di altre:

Adesso avremo un po’ di tempo per esaminare quanto fatto finora, non è semplice migliorare le cose dal giorno alla notte. Negli ultimi anni non abbiamo avuto la monoposto migliore, e non siamo stati in grado di completare uno sviluppo come avremmo voluto. Ma quest’anno la storia è diversa, e continuiamo a progredire. Abbiamo portato in pista molti sviluppi, altre squadre hanno copiato le nostre soluzioni, ed è la conferma che il lavoro fatto è stato nella giusta direzione. Cosa farò durante la pausa estiva? Onestamente non molto, mi basta riposare. Non ho piani speciali, sarò a casa. Sono stanco di viaggi, e almeno in pausa cerco di evitare di ritrovarmi ancora su un aereo”.


Tag
test budapest | sebastian vettel |


Commenti
- Formula1.it
Dall'alto della classifica dei tempi anche nei test di Budapest, Sebastian Vettel parla del buon momento ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it