Raikkonen: la Ferrari va bene, i problemi escono la Domenica

Raikkonen: la Ferrari va bene, i problemi escono la Domenica

By:
696

Il weekend del Gp di Suzuka, sembra quasi la fotocopia del GP della Malesia, con una Ferrari che parte da dietro costretta alla rimonta, ed una costretta al ritiro per guai tecnici.

A differenza di Sepang la Rossa ritirata è quella di Sebastian Vettel, e quella che arriva al traguardo è quella di Kimi Raikkonen.
Una gara difficile quella del finlandese, che dopo la gara dichiara:

Oggi la posizione di partenza non era ideale. Sono scattato abbastanza bene con le gomme Soft e al primo giro ho cercato di recuperare: ma nel tentativo di superare una Renault sono andato largo e ho perso posizioni, così ho dovuto ricominciare da capo. Il feeling con la macchina è stato un po' strano per tutta la gara, non era bilanciata perfettamente: in alcuni giri andava bene e in altre era più difficile da guidare”.

Un errore importante quello di Kimi che durante il primo giro ha tentato di sorpassare Hulkenberg alla spoon curve, ma è finito largo ed è tornato in pista in quindicesima posizione.
Per quanto riguarda il feeling con la monposto, le brutte sensazioni sono dovute al crash di Raikkonen nelle FP3, dopo il quale i meccanici hanno fatto il possibile per far disputare le qualifiche al finalandese, ma non c'è stato il tempo per assettare la vettura alla perfezione, e quindi la SF70-H non era ben bilanciata.

Il pilota numero 7 ha aggiunto:
Su questa pista è difficile stare in scia a un'altra macchina: ne abbiamo passate diverse, ma eravamo troppo lontani da quelle di testa. Alla fine, il risultato non è proprio il massimo”.

Troppo lontani, perché partendo da dietro si perde molto, troppo, tempo per colmare il gap e sorpassare tutte le vetture più lente, ci si trova troppo lontani dalle posizioni di vertice, e la rimonta di fatto termina in quel momento.

Infine Raikkonen ha parlato dei problemi di affidabilita che stanno affpigendo la Rossa nelle ultime due gare:
Quanto a Sebastian non so cosa sia successo: negli ultimi anni abbiamo fatto, come squadra, tanti progressi: ma adesso, per chissà quale ragione, sembra che i problemi tecnici escano dal nulla. E' strano: le macchine vanno benissimo e poi, alla domenica, accade qualcosa di inaspettato. Su questo fronte dobbiamo ancora lavorare; poi daremo il massimo fino all'ultimo giro dell'ultima corsa e vedremo come va a finire”.

Problemi di affidabilità che sono nati da quando a Maranello hanno deciso di cambiare il raffreddamento dell' MGU-H, passando da aria-acqua a aria-aria, magari per spremere ancora di più la PU, e che magari sforza troppo il sabato nella mappatura di qualifica, e che dopo essersi espressa ai massimi livelli, alla prima riaccensione, quella della Domenica per andare in griglia manifesta i problemi, che fino a quel momento sono inimmaginabili.

Una Ferrari che ormai è tagliata fuori dalla lotta per il Titolo, ma che dovrà per forza capire e risolvere i problemi di affidabilità, almeno per presentarsi nel 2018 con una macchina in grado di non rompersi nei momenti cruciali della stagione.



Tag
gp giappone | raikkonen | gara |


Commenti
- Formula1.it
Il weekend del Gp di Suzuka, sembra quasi la fotocopia del GP della Malesia, con una Ferrari che parte ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it