La FIA considera regolare lo scarico della Renault

By:
1059

Secondo una notizia riportata da Motorsport, Charlie Whiting, direttore di gara della Formula 1, ha dichiarato completamente conforme al regolamento tecnico la soluzione dello scarico della Renault che va a soffiare i gas caldi in uscita del terminale direttamente sul dorso dell'ala posteriore
Soluzione che sarà considerata regolare ad una condizione: non dovrà tornare in auge lo scarico soffiato che andava a sfruttare mappature specifiche del motore per soffiare gas caldi anche in fase di rilascio dell'acceleratore.Una soluzione che Renault conosce molto bene visto che negli anni passati ha fatto la fortuna del motorista francese e della Red Bull. Come vi abbiamo già scritto, la soluzione mostrata sulla R.S 18, rispetta alla lettera l'articolo 5.8.4 del regolamento tecnico.

Articolo 5.8 del Regolamento tecnico

Renault, come potete osservare dalle immagini in basso, ha collocato lo scarico all'altezza massima consentita che, secondo regolamento, è stata fissata a 550 mm sopra il piano di riferimento, inclinandolo al massimo dei gradi permessi ossia 5° (punto A dell'articolo). 


Così facendo, i gas di scarico in uscita dalla vettura francese,  sono direzionati sul dorso dell'ala posteriore. Tale soluzione consente di "alimentare" lo strato limite ritardandone il distacco. Così facendo, Renault, potrà utilizzare ali più cariche rispetto ai rivali senza preoccuparsi eccessivamente del distacco del flusso sul dorso dell'ala che comporterebbe la formazione di un flusso turbolento con  il conseguente aumento della resistenza all'avanzamento 

Articolo originale su f1analisitecnica.com

 


Tag
renault rs18 | analisi tecnica | regolamento tecnico |


Commenti
- Formula1.it
Secondo una notizia riportata da Motorsport, Charlie Whiting, direttore di gara della Formula 1, ha ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it