Verstappen: le stagioni con McLaren hanno condizionato Honda

Verstappen: le stagioni con McLaren hanno condizionato Honda

By:
810

A partire dal Gp d’Austria la Red Bull ha sfoggiato un ritmo gara quasi impressionante, frutto di aggiornamenti aerodinamici (ali) ma anche della potenza aggiuntiva offerta dall’ultima specifica del motore Honda.

Max Verstappen è in questo momento il rivale più vicino ad Hamilton e Bottas per la lotta al mondiale ed è molto contento dei progressi della sua monoposto che Newey ha saputo migliorare gara dopo gara. Ottimo, secondo lui, anche il lavoro svolto da Honda:

Da quando abbiamo iniziato la nuova partnership con Honda sono sempre stato molto cauto. Sapevo che erano persone fantastiche e avrebbero ottenuto buoni risultati, ma ovviamente all'inizio dell'anno abbiamo avuto i nostri piccoli problemi con l'auto che per qualche motivo non era esattamente come volevamo che fosse.

Abbiamo continuato a lavorare sodo e la fabbrica ha continuato a sviluppare nuove parti per l'auto molto rapidamente.


Ovviamente Adrian ci ha lavorato, e molto rapidamente abbiamo ottenuto un'auto che era di nuovo davvero piacevole da guidare.

Dall'Austria in poi, quando abbiamo portato alcuni nuovi pezzi, sembra ci sia stata un'inversione di tendenza e finalmente potevamo davvero iniziare a spingere la macchina. E parlo anche del motore che abbiamo iniziato a sfruttare al meglio, perché penso che la Honda non volesse problemi di affidabilità. Stiamo spingendo un po' di più, ma ancora nessun problema.

Dopo tutte le cose negative successe con la McLaren, con tutti i motori che facevano esplodere e altre cose, erano un po' cauti e penso che sia stato l'approccio giusto.

Quando inizi a migliorare la tua auto e inizi ad avvicinarti hai bisogno di un po' di spinta in più [dal motore], perché la Ferrari lo ha fatto e la Mercedes in un certo senso lo sta facendo. Avevamo bisogno di quella piccola spinta e ora improvvisamente ogni fine settimana di gara siamo in lotta con loro.

Come abbiamo visto in Austria, la macchina in gara si è trasformata e stavamo volando. A Silverstone normalmente sarei arrivato secondo, ma non ho mai potuto mostrare il mio ritmo perché ero sempre bloccato e poi combattevo con Charles [Leclerc]."


Tag
dichiarazioni max verstappen | power unit honda | red bull adrian newey |


Commenti
- Formula1.it
Il pilota Red Bull, dopo le ultime ottime prestazioni, analizza i progressi della sua monoposto ed in ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it