F1 2020: c'è un calendario e si parte a luglio

F1 2020: c'è un calendario e si parte a luglio

By:
2445

E' l'amministratore delegato della Formula 1 Chase Carey a presentare un provvisorio ma probabile calendario 2020 con 15-18 gare, in un clima di crescente fiducia nell'inizio del Mondiale.

Le prime 10 gare della stagione 2020 sono state annullate/rinviate a causa della pandemia COVID-19, in particolare proprio lunedì mattina è stato annulalto anche il Gran Premio di Francia (in tanti, comunque, non ne sentiranno la mancanza).

Il primo evento in programma è il Gran Premio d'Austria, che si svolgerà il 5 luglio a porte chiuse, con un numero ridotto di addetti al paddock per contribuire a rispettare le restrizioni in vigore. Carey ha confermato che il calendario prevede lo svolgimento di gare in Europa, Asia, America e Medio Oriente. I turni europei si dovrebbero svolgere a luglio, agosto e settembre - inizialmente a porte chiuse - prima degli eventi in Asia e nelle Americhe. Bahrain e Abu Dhabi sarebbero le gare finali della stagione, da svolgere a dicembre.


"Anche se questa mattina è stato annunciato che il Gran Premio di Francia non sarò disputato, siamo ora sempre più fiduciosi in merito ai nostri piani di iniziare la stagione quest'estate. Il nostro obiettivo è di iniziare a correre in Europa a luglio, agosto e inizio settembre, con la prima gara che si svolgerà in Austria il 3-5 luglio. Settembre, ottobre e novembre ci vedranno gareggiare in Eurasia, Asia e America, concludendo la stagione nel Golfo a dicembre con il Bahrain prima del tradizionale finale di Abu Dhabi, dopo aver completato tra le 15 e le 18 gare. Pubblicheremo il nostro calendario definitivo appena possibile".

La F1 richiede che si svolgano almeno otto gare in tre continenti per rendere ufficiale il Campionato del Mondo 2020. Carey ha confermato che le prime gare del calendario saranno a porte chiuse, ma spera che le restrizioni nazionali si allentino nel corso della stagione per consentire ai tifosi di partecipare alle gare.

"Ci aspettiamo che le prime gare siano senza tifosi, ma speriamo che andando avanti i tifosi facciano parte dei nostri eventi. Dobbiamo ancora risolvere molti problemi, come le procedure per le squadre e gli altri nostri partner per entrare e operare in ogni paese. La salute e la sicurezza di tutte le persone coinvolte continueranno ad avere la priorità e andremo avanti solo se saremo sicuri di avere procedure affidabili per affrontare sia i rischi che i possibili problemi. La FIA, i team, i promotori e gli altri partner chiave hanno lavorato con noi durante tutte queste fasi e vogliamo ringraziarli per tutto il loro sostegno e per gli sforzi compiuti in questo periodo incredibilmente impegnativo. Vogliamo anche ricodare che le squadre ci hanno sostenuto e allo stesso tempo hanno concentrato enormi ed eroici sforzi per costruire ventilatori per aiutare coloro che sono stati infettati da COVID-19".

Carey è stato impegnato in colloqui con tutte le 10 squadre e con la FIA in merito ai futuri piani per salvaguardare le scuderie in vista di un atteso contraccolpo economico scatenato dalla pandemia. Le squadre stanno attualmente spingendo per una riduzione del budget, alcune cercano di portare la cifra a 100 milioni di dollari a partire dal prossimo anno per rendere lo sport più sostenibile.

"Tutti i nostri piani sono ovviamente soggetti a cambiamenti, poiché abbiamo ancora molte questioni da affrontare e tutti noi siamo soggetti alle incognite del virus. Tutti noi vogliamo che il mondo torni quello che conosciamo e che amiamo, eppure riconosciamo che deve essere fatto nel modo giusto e più sicuro. Non vediamo l'ora di fare la nostra parte, permettendo ai nostri fan di condividere ancora una volta in modo sicuro l'emozione della Formula 1 con la famiglia, gli amici e la comunità in generale".

Foto clubalfa.it


Tag
ripartenza f1 | f1 inizio stagione 2020 | f1 calendario 2020 |


Commenti
- Formula1.it
E' l'amministratore delegato della Formula 1 Chase Carey a presentare un provvisorio ma probabile calendario 2020 ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it