La Racing Point ha copiato

La Racing Point ha copiato

By:
3381

Alla scuderia Racing Point sono stati sottratti 15 punti per il Campionato del Mondo costruttori ed è stata multata di 400.000 euro dopo che i Commissari Sportivi della FIA hanno confermato la protesta della Renault sulla legalità del design della vettura RP20.

Racing Point fin dai test di Barcellona ha presentato una vettura molto simile alla Mercedes, vincitrice del campionato dello scorso anno. Il team - che come da regolamento ha correttamente comprato il motore e diverse parti, tra cui le sospensioni, dalla Mercedes - ha ammesso di ispirarsi alla monoposto tedesca, ma ha sempre insistito che ciò che ha fatto era nel rispetto delle regole.

Dopo i Gran Premi di Stiria, Ungheria e Gran Premi di Gran Bretagna, Renault ha presentato una protesta ai commissari di gara, sostenendo che i condotti dei freni della Racing Point erano stati direttamente copiati dalla Mercedes del 2019.


Oggi, a Silverstone, i Commissari Sportivi hanno emesso il loro verdetto, confermando la protesta della Renault.

Racing Point è stata multata di 200.000 euro per aver messo in pista la vettura di Sergio Perez in Stiria e dello stesso importo per aver messo in pista quella di Lance Stroll. Sono stati inoltre detratti 7,5 punti per ogni vettura, anche se Perez e Stroll mantengono i punti del campionato mondiale piloti. Anche le proteste per il Gran Premio d'Ungheria e il Gran Premio d'Inghilterra sono state accolte, ma in questo caso hanno portato alla sola ammonizione di Racing Point per aver utilizzato la loro vettura in entrambi gli eventi 

Cosa hanno trovato i commissari?

In un documento di 14 pagine pubblicato a Silverstone, i Commissari Sportivi della FIA hanno illustrato in dettaglio il motivo per cui la protesta della Renault è stata accolta. Il nocciolo della questione si è focalizzato su quando sono state applicate le nuove regole sulle "listed parts" (parti che devono essere prodotte e disegnata autonomamente), Racing Point ha sostenuto che il nuovo regolamento sportivo è entrato in vigore solo un giorno prima del 1° PQ1 in Austria.

I commissari hanno respinto questa idea, e hanno dichiarato che mentre l'attuale progetto dei condotti dei freni anteriori del team era accettabile, dato che si trattava di un'evoluzione del progetto del team del 2019 - concepito utilizzando i disegni CAD dei condotti dei freni della vettura W10 della Mercedes, quando tale pratica era consentita dal regolamento - i condotti dei freni posteriori del team del 2020 devono essere considerati progetti propri della Mercedes e quindi copiati infrangendo il regolamento.

Questo perché, sebbene siano stati progettati utilizzando gli stessi materiali, Racing Point non stava perfezionando un componente che era già stato incorporato nel DNA della RP19. Invece, agli occhi dei commissari di gara, stavano introducendo un componente completamente nuovo per l'RP20, che sapeva essere ora classificato come una delle "listed parts"

Cosa succede adesso?

Nonostante la sentenza, Racing Point continuerà ad utilizzare i condotti dei freni anteriori, a partire dal Gran Premio del 70° Anniversario di questo fine settimana. Questo perché i commissari hanno riconosciuto che non era realistico aspettarsi che Racing Point "riprogettasse o riprogettasse le Brake Duct in modo tale da richiedere loro di 'disimparare' ciò che già conoscono".

Il team sta attualmente meditando sui risultati dell'indagine prima di decidere se appellarsi o meno alla decisione, in linea con l'articolo 15 del Codice Sportivo Internazionale.

Il Racing Point Team Principal Otmar Szafnauer ha già dichiarato che la decisione è stata "ingiusta".


Tag
racing point mercedes | freni racing point |


Commenti
- Formula1.it
15 punti di penalizzazione e 400.000 euro di multa. In seguito alla richiesta ufficiale di Renault la ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it