Leclerc: non passiamo neanche con il DRS

Leclerc: non passiamo neanche con il DRS

By:
3618

Se c'è qualcosa da salvare nel disastroso weekend in Belgio della Ferrari sono le prestazioni e la tenacia dei piloti. Hanno fatto tutto il possibile e forse qualcosa in più, con una macchina lenta, lentissima troppo brutta per essere vera, ma tragicamente vera.

Charles Leclerc, che nel primo giro era riuscito a guadagnare 4 posizioni con un ottima partenza e un paio di sorpassi da urlo, è stato presto costretto ad arrendersi, vedendo gli avversari superarlo come fermo nel rettilineo dopo Eau Rouge. Non solo mancanza di potenza ma anche problemi di affidabilità per la SF1000, su cui un meccanico è intervenuto durante la seconda sosta per pompare area nel circuito pneumatico del motore (ed in precedenza aveva accusato anche un problema con il KERS). Chiuderà in P14 con appena 3 piloti alle sue spalle.

Charles Leclerc si è presentato ai microfoni di Sky Sport sconsolato, devastato al pensiero che solo 12 mesi fa proprio qui aveva conquistato la sua prima vittoria in Rosso. 


"Oggi è mancata l'affidabilità, è stato davvero difficile. E' brutto, non so cosa aggiungere. Dobbiamo fare qualcosa."

Via radio anche alcune discussioni con il team non proprio serene, specialmente quando ha chiesto il perché del secondo pitstop così anticipato ed il muretto gli rispondeva seccamente con un "ne parliamo dopo".

"Non cambiano, ho dato il massimo in pista, ma abbiamo avuto due pit stop lenti, non riusciamo a sorpassare nemmeno con il DRS".

Sguardo basso anche quando gli si chiede se i problemi si potranno ripetere anche a Monza.

"Sarà difficile, se parliamo di Mugello e Imola c'è un po' di speranza per tornare dove eravamo prima, ma per Monza non penso ci saranno cose positive". 

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Belgio 2020


Tag
gp belgio | dichiarazioni leclerc |


Commenti
- Formula1.it
Se c'è qualcosa da salvare nel disastroso weekend in Belgio della Ferrari sono le prestazioni e la ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it