Binotto: mia responsabilità, c'è amarezza e frustrazione

Binotto: mia responsabilità, c'è amarezza e frustrazione

By:
3794

Prova a metterci la faccia il team principal Ferrari Matteo Binotto. Prova a spegnere un incendio che potrebbe causare una grande esplosione. Ma in realtà nega solo una grande evidenza. Perché sapevamo che questa stagione sarebbe stata difficile, sapevamo che la Power Unit azzoppata dalla FIA avrebbe fatto la differenza in negativo in pista come Spa, ma c'è qualcosa di profondamente sbagliato se improvvisamente le prestazioni delle Rosse sono paragonabili o persino inferiori a quelle di Haas e Ferrari, che montano lo stesso motore. Forse le prime gare avevano un po' alterato la situazione, tra incidenti, safety car e gestione delle gomme si era vista una Ferrari paradossalmente meno brutta di quanto lo sia realmente.

Eppure Binotto non vuol sentire parlare di crisi.

"Crisi? No, è sbagliato. Bruttissimo risultato, in una stagione molto difficile. Lo sapevamo con i test invernali, i Covid e i nuovi regolamenti. Dobbiamo avere tempi stretti, siamo in mezzo alla tempesta ma dobbiamo guardare avanti e lavorare per il futuro. Risultato deludente, siamo in difficoltà su questa pista. Inutile nasconderci, ci manca velocità ed efficienza aerodinamica. Ai tifosi dico che li capiamo e ci dispiace. Quello che succede è una macchina che ha perso potenza rispetto al 2019 come tutti, in parte coprivamo i limiti con un motore superiore. Dobbiamo migliorare in quello".


Anche l'ammissione di responsabilità a questo punto ha poco senso, non serve a nulla se non è accompagnata da una concreta strategia per ribaltare la situazione.

"La responsabilità me la prendo io per primo e tutti quanti, tutti i dipendenti di maranello. Siamo molto uniti, non c'è tensione ma amarezza e frustrazione. Dobbiamo trasformarla in determinazione, è un periodo difficile e guardiamo a quello che vogliamo fare"

Ed ovviamente anche le prospettive per il prossimo Gp di casa non sono affatto rosee:

"Dopo oggi in una settimana sarà difficile, perché Monza è una pista di potenza. Vieteranno gli engine mode in qualifica, vediamo come cambieranno. Inutile illudersi, dobbiamo raccogliere al meglio per quanto la macchina offre. Oggi eravamo troppo dietro".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Belgio 2020


Tag
gp belgio | dichiarazioni binotto |


Commenti
- Formula1.it
Prova a metterci la faccia il team principal Ferrari Matteo Binotto. Prova a spegnere un incendio che ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it