Red Bull pubblica i suoi conti e si prepara ad un taglio sostanziale

Red Bull pubblica i suoi conti e si prepara ad un taglio sostanziale

By:
499

La spesa della Red Bull Racing per il suo progetto di Formula 1 è leggermente diminuita nel 2019 rispetto all'anno precedente, grazie soprattutto agli accordi con il fornitore di motori Honda. I conti appena pubblicati rivelano che l'anno scorso la Red Bull ha speso 237,3 milioni di sterline, con un calo di circa 2,3 milioni di sterline rispetto alla cifra del 2018 di 239,6 milioni di sterline. Il modesto calo comunque importante considerando che nelle stagioni precedenti la spesa era invece costantemente aumentata, di 33,7 milioni di sterline nel 2017 e di 12,9 milioni di sterline nel 2018.

I numeri riflettono il fatto che l'anno scorso il team è passato dall'essere un cliente pagante dei motori Renault a diventare il team partner di Honda, con un cambiamento importante dei termini commerciali dell'accordo sulle Power Unit. Tuttavia, come le rivali Mercedes e Ferrari, la Red Bull dovrà affrontare una significativa ristrutturazione nei prossimi mesi, in preparazione al passaggio al nuovo regolamento della F1 che comporta anche un importante budget cup nel 2021.


Al tasso di cambio attuale, il budget cup di 145 milioni di dollari previsto da regolamento equivale a circa 113 milioni di sterline, meno della metà della spesa attuale della Red Bull, anche se si dovrebbero valutare tanti fattori esclusi dal tetto di budget.

Le entrate complessive della Red Bull sono rimaste stabili nel 2019, salendo solo leggermente da 245,1 milioni di sterline a 245,4 milioni di sterline, con la squadra che ha mantenuto il terzo posto nel campionato del mondo, guadagnando così un importo simile dai premi disposti dalla F1.

La valutazione delle cifre del team è resa più complicata dal rapporto della Red Bull con la sua immediata casa madre Red Bull Technology, che stipendia il personale associato alla progettazione e alla produzione della vettura. Per questo motivo, il capo del team Christian Horner ha sempre insistito che i numeri della Red Bull Racing riflettessero il vero costo di gestione della squadra di F1, con la Red Bull Technology trattata come fornitore. Red Bull Technology si occupa anche di AlphaTauri e lavora anche al di fuori della F1, in particolare con Aston Martin per il progetto Valkyrie. I suoi dati complessivi, che includono quelli per la squadra corse come sopra descritto, mostrano che le entrate sono passate da 314 milioni di sterline nel 2018 a 337,6 milioni di sterline nel 2019, mentre i costi sono aumentati da 265,9 milioni di sterline a 278,3 milioni di sterline.

I profitti della Red Bull Technology sono scesi da 10,1 milioni di sterline nel 2018 a 8,0 milioni di sterline nel 2019.

Il contributo finanziario versato dalla società madre austriaca Red Bull Technology, Red Bull GmbH, che rappresenta l'integrazione delle sponsorizzazioni esterne, è stato ridotto da 68,7 milioni di sterline nel 2018 a 63,0 milioni di sterline l'anno scorso.

L'organico mostra una crescita continua e costante, con una progressione di 758, 793, 809 e 866 dipendenti fino al 2019, numeri che riflettono ancora una volta la grande sfida che l'organizzazione dovrà affrontare per rispettare il nuovo limite di budget. Lo stesso team Red Bull F1 impiega ufficialmente solo 59 persone.

Nelle sue note ai conti, firmate prima che il tetto del budget venisse abbassato dopo la crisi della COVID-19, Horner ha sottolineato la necessità di tenere sotto controllo la spesa.

"I direttori considerano le prestazioni in gara, le prestazioni in campionato e una base di costi come i principali indicatori chiave di performance per valutare i progressi verso gli obiettivi strategici. I costi rimangono sotto controllo e la squadra è attenta agli adattamenti necessari per l'entrata in vigore dei nuovi regolamenti finanziari per il 2021".


Tag
red bull | red bull budget cup | costi red bull |


Commenti
- Formula1.it
La scuderia dovrà più che dimezzare i suoi costi per rispettare il budget cup 2021. Fondamentale l'accordo ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it