Renault, supersportive con Alpine: presentazione livrea e progetto
By:
3534

Alpine ha annunciato oggi i suoi piani di crescita a lungo termine come marchio del Gruppo Renault dedicato alle auto sportive innovative ed esclusive. 

Le attuali attività di Alpine, Renault Sport Cars e Renault Sport Racing saranno riunite sotto il marchio Alpine che cercherà di lanciare la credibilità della maestria ingegneristica con la notevole esposizione mediatica della Formula Uno. 
Alpine è probabilmente il punto massimo dell'automobilismo francese, forte di vittorie importanti nel corso della sua storia. È un marchio con un'eredità e un pedigree. È anche una fabbrica con specialisti altamente qualificati che producono la A110 a Dieppe.

Renault Sport Cars comprende un team di 300 persone che sono maestri nello sviluppo di auto sportive. Hanno dato al Groupe Renault prodotti iconici come la R5 Turbo, la Clio V6, la Megane RS Trophy e la nuova A110 Alpine.


Renault Sport Racing, con l'omonimo team di F1, riunisce 1.200 persone che sviluppano le monoposto contando su alcuni dei migliori aerodinamici, meccanici e ingegneri motoristi. La F1 è anche un'enorme piattaforma di marketing con mezzo miliardo di fan in tutto il mondo e rappresenta un'opportunità unica per valorizzare il marchio Alpine a livello globale. 

Alpine sarà all'avanguardia nell'innovazione del Gruppo Renault, che si tratti di tecnologia, distribuzione, esperienza del cliente o di qualsiasi altro settore che offra valore al marchio e ai suoi clienti. In quanto tale, la prossima generazione di prodotti Alpine sfrutterà le ultime innovazioni del Gruppo e beneficerà della tecnologia e dell'esperienza maturata in F1: gestione efficiente dell'energia, sistemi di sicurezza e soluzioni di connettività derivate dalle elevate prestazioni in F1 nell'analisi e nell'elaborazione dei dati che porteranno un significativo vantaggio competitivo ai prodotti Alpine. 

"La nuova entità Alpine prende tre marchi con asset e aree di eccellenza separate per trasformarli in un'azienda potente e a pieno titolo. La maestria artigianale del nostro stabilimento di Dieppe, la maestria ingegneristica dei nostri team di Formula Uno e Renault Sport brilleranno attraverso la nostra line-up di prodotti tecnici, 100% elettrici, portando il bellissimo nome Alpine nel futuro. Saremo sulle piste e sulle strade, autentici e high-tech, dirompenti e appassionati". Laurent Rossi, CEO Alpine

Alpine e Renault hanno una lunga storia nel mondo delle corse, con successi in diverse categorie, sia in Formula 1, rally o Endurance. La competizione rimarrà al centro degli ambiziosi piani di Alpine, con la Formula 1 al centro della strategia motoristica del marchio.

La livrea della monoposto Alpine 2021

Dal 2021 il team Alpine F1 gareggerà contro alcuni dei nomi più prestigiosi dell'industria automobilistica ed entrerà a far parte dell'esclusivo club dei veri e propri factory team.

"Dare un'identità potente e specifica alla Formula 1, ma anche all'intero programma di motorsport Alpine, è una prova e un'opportunità. Con il motorsport al centro del nostro processo, l'identità grafica è fondamentale".
La livrea presentata oggi è la prima evocazione della nuova identità del team Alpine F1. Alcuni elementi grafici strutturali rimarranno sulla livrea da corsa, mentre altri cambieranno. L'emblema Alpine "sovradimensionato" in un sistema grafico tricolore è il primo simbolo chiaro dell'identità del marchio nell'automobilismo sportivo. Il blu, il bianco e il rosso si riferiscono ai colori delle bandiere francesi e britanniche, che per noi è molto importante. Numerose varianti saranno ancora sviluppate". Antony Villain, direttore del design.

La storia di Alpine

Alpine è stata fondata nel 1955 da Jean Rédélé, un giovane appassionato di competizioni. Ha dato alla sua azienda il nome del suo parco giochi preferito per le corse: le Alpi. 

Quando nel 1962 fu introdotta l'auto stradale originale A110, l'azienda iniziò a decollare. A quel punto Alpine e Renault erano già stretti collaboratori, le auto alpine venivano vendute e sottoposte a manutenzione dai concessionari Renault. All'inizio degli anni settanta Alpine era un'importante forza nelle competizioni di rally di alto livello. Nel 1971 Alpine salì per la prima volta sul podio del Rallye Monte Carlo, famoso in tutto il mondo, e poi di nuovo nel 1973. Più tardi, in quell'anno, l'azienda vinse il titolo di costruttori del Campionato del Mondo Rally.

Nello stesso periodo le vendite di auto da strada Alpine erano in crescita. Alpine costruì uno stabilimento dedicato a Dieppe nel 1969 - lo stesso sito che oggi produce la nuovissima A110 - e nel 1971 entrò in produzione la A310. Due anni dopo, Alpine è stata acquisita dal Gruppo Renault. 

Alpine ottiene il suo più famoso trionfo motoristico nel 1978; vittoria assoluta alla 24 Ore di Le Mans. La fabbrica continuò a rilasciare nuove e innovative vetture stradali per tutti gli anni Settanta e Ottanta, tra cui la A310 V6 e la GTA. La produzione Alpine cesserà nel 1995. 

 


Tag
alpine renault | alpine f1 | storia alpine | alpine 2021 |


Commenti
- Formula1.it
Il marchio riunirà i tre gruppi francesi impegnati nelle competizioni e nella produzione di auto sportive. ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it