Wolff: Lewis non ha mai chiesto di porre un veto sul compagno
By:
2721

Ieri è arrivata la conferma ufficiale del rinnovo di Lewis Hamilton con la Mercedes, ma alcuni aspetti del contratto hanno creato dei dubbi nell'ambiente, uno su tutti il possibile ritiro del pilota inglese alla fine di questa stagione. Toto Wolff ha quindi deciso di porre fine alle speculazioni ed ha dichiarato che la decisione di accordarsi per un rinnovo di un solo anno è il risultato di una richiesta di entrambe le parti che vogliono più tempo per finalizzare un accordo più lungo.

Wolff ha spiegato anche i motivi del ritardo nel chiudere l'accordo, ritardo dovuto anche alla positività al COVID-19 prima di Lewis e poi di Toto.

"Abbiamo concordato congiuntamente un accordo di un anno. Prima di tutto, c'è un sostanziale cambiamento del regolamento nel 2022. Vogliamo anche vedere come si sviluppa il mondo e la società. Inoltre, dall'altro lato, è perché avevamo già tardato molto. Volevamo discutere il contratto alla fine della stagione [2020] tra le gare del Bahrain e poi, ovviamente, Lewis non si è sentito bene. Alla fine, abbiamo iniziato la nostra trattativa poco prima di Natale, ed era importante chiudere il prima possibile. E in questo senso, abbiamo pensato, di rimandare la discussione sul 2022 più avanti, in una fase successiva del 2021".


Wolff ha spiegato che le incertezze circa l'impatto del coronavirus sulla F1, soprattutto in relazione ai budget dei team, hanno reso le cose difficili, soprattutto prendere certi impegni su un contratto di più lungo termine.

"Ci sono incertezze nel mondo che influenzano il modo in cui lo sport può operare, che hanno un'influenza sulle nostre entrate, sui soldi della TV e sulle entrate delle sponsorizzazioni. Daimler, Mercedes, è in un'enorme trasformazione verso la mobilità elettrica e questo significa investimenti. Quindi stiamo vivendo in una realtà finanziaria che è molto diversa da quella che era qualche anno fa. Ma detto questo, siamo totalmente in linea, io e Lewis e il gruppo più ampio alla Mercedes, sulla situazione. Quindi non c'è mai stata alcuna discrepanza di opinione. Volevamo ottenere una veloce firma sul contratto 2021 per andare avanti e poi trovare un po' di tempo durante il 2021 per discutere del futuro. E non è solo specificamente al 2022, ma anche oltre. E non è qualcosa che volevamo fare via videoconferenza tra Natale e la fine di gennaio".

Wolff ha anche smentito qualsiasi discorso sul fatto che Hamilton abbia chiesto un veto nel suo contratto per evitare di essere messo in coppia con un altro pilota superstar, come l'asso della Red Bull Max Verstappen.


Tag
wolff contratto hamilton | dichiarazioni toto wolff | contratto hamilton |


Commenti
- Formula1.it
Ieri è arrivata la conferma ufficiale del rinnovo di Lewis Hamilton con la Mercedes, ma alcuni aspetti ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it