Alonso: aspettative non centrate, perso troppo terreno dalla McLaren
By:
2779

Alpine, prima chiamata Renault, e McLaren sono stati coinvolti in una tesa lotta a tre per il terzo posto nel campionato costruttori 2020, una battaglia che comprendeva anche Racing Point, ora Aston Martin.

Mentre McLaren ha continuato la sua traiettoria verso l'alto nel 2021 e ora sta lottando con una risorta Ferrari per il terzo posto, Alpine e Aston Martin hanno entrambi avuto una importante frenata.

Dopo la vittoria shock di Esteban Ocon in Ungheria, Alpine ha fatto un bel salto dal settimo al quinto posto in classifica, scavalcando sia Aston Martin che AlphaTauri.


Il trionfo di Ocon è stata la prima vittoria della scuderia di Enstone dal Gran Premio d'Australia 2013, dove correva come Lotus Renault, ma nel 2021 è stata spesso carente in velocità e costanza rispetto allo scorso anno.

Alonso ha spiegato che Alpine aveva predetto che la Ferrari sarebbe tornata forte dopo un 2020 traballante, ma ha ammesso che la sua squadra è più lontana dalla McLaren di quanto sperato.

"Penso che le aspettative o le nostre ambizioni all'inizio dell'anno era di ripetere ciò che la Renault è stata in grado di fare l'anno scorso. Sapendo che la Ferrari ha avuto una stagione 2020 molto strana con prestazioni piuttosto basse, ci aspettavamo che forse la Ferrari sarebbe stata davanti a noi. Ma è anche vero che abbiamo perso un po' troppo terreno dalla McLaren. La Renault stava lottando con la McLaren fino all'ultima gara l'anno scorso e non siamo in grado di farlo quest'anno".

Una buona notizia per Alpine è che ha ridotto il divario con i frontrunner Mercedes e Red Bull, e che i nuovi regolamenti del 2022 forniranno l'opportunità di fare un grande passo avanti nel momento in cui Alpine introdurrà la sua prima power unit nuova di zecca dal 2019.

"Guardando e analizzando tutti i numeri in un certo senso, abbiamo ridotto il divario con la Mercedes e con alcuni degli avversari. Quindi anche se siamo in P7 nel campionato costruttori, abbiamo ridotto il divario con i leader e questo è dimostrazione di quanto tutto il gruppo si sia ravvicinato. Dal nono al primo posto, tutti sono più vicini. Lo stesso con Aston Martin. Racing Point l'anno scorso stava lottando per i podi e ha anche vinto un gran premio e quest'anno siamo più vicini a loro. Quindi sì, ci sono stati un po' di alti e bassi per tutte le squadre, anche per noi"

Articolo originale su autosport.com


Tag
dichiarazioni alonso |


Commenti
- Formula1.it
Sebbene il ridotto divario rispetto ai leader sia incoraggiante, l’ex campione del mondo non ha peli ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it