Wolff: La F1 non può cambiare il formato dei week-end con idee confuse
By:
824

La F1 ha messo in scena la sua seconda gara sprint sabato scorso a Monza, con l'evento di 100 km necessario per stabilire la griglia di partenza per il gran premio di domenica, offrendo in realtà poca azione in pista o sorpassi.

L'amministratore delegato della F1 Ross Brawn ha rivelato che si sta pensando di cambiare il formato della gara sprint per la prossima stagione, mentre la Ferrari ha espresso il suo sostegno per una possibile introduzione di eventi a griglia invertita. 

Il capo della Mercedes F1 Wolff ha chiarito che il team è rimasto coerente alla sua opposizione alle griglie invertite, ed è rimasto tiepido sul successo delle gare sprint, dicendo che il formato attuale "non dà molti benefici" alle squadre. 

Il Brasile sembra destinato a ospitare il terzo e ultimo evento F1 sprint della stagione 2021 a novembre, prima di una possibile espansione a più eventi il prossimo anno.


Wolff ha detto che la F1 deve ricordare la responsabilità che ha nei confronti dei fan di rimanere una meritocrazia, e ha messo in guardia dal fare cambiamenti drammatici al regolamento solo per rendere più piccante lo spettacolo in pista.

"Abbiamo resistito agli esperimenti in passato perché erano troppo controversi e soprattutto contro ciò che lo sport rappresenta, e che è la vera corsa. Abbiamo grandi personalità ora, è trasmesso nel modo giusto, e la gente sa che è una meritocrazia: il migliore uomo e la migliore macchina vincono. Si può vedere, quest'anno, ci sono più macchine che sono davvero competitive e una lotta davvero buona in testa. Quindi, qualsiasi conclusione prendiamo, tutti insieme, le squadre, la FIA, la FOM e la Commissione F1, se interrompiamo o continuiamo, dobbiamo farlo con un pettine a denti stretti. Non penso che il regolamento vada colpito con una mazza da baseball. Abbiamo troppa responsabilità per il nostro sport per fare solo freestyle con i cambiamenti regolamentari. Se il Brasile dimostra di essere una gara emozionante, allora forse ci sarà la voglia di continuare. Ma alcuni dei suggerimenti che sono venuti fuori sono solo confusi".

Alla domanda su cosa dovrebbe fare la F1 se le gare sprint dovessero essere eliminate e se qualsiasi formato di griglia inversa fosse escluso, Wolff ha suggerito di eseguire un formato tradizionale del fine settimana con una sessione di prove in meno del solito.

"Iniziare venerdì pomeriggio con FP1, fare una FP2 sabato mattina, fare una qualifica convenzionale come facciamo noi, e un fantastico gran premio la domenica. Forse si vuole fare un po' di warm-up domenica mattina, per aggiungere un po' più di spettacolo per la gente. In ogni caso, accorcerei le sessioni di prove libere in modo che ci sia più variabilità nei risultati, ma terrei il resto com'è".

Articolo originale su autosport.com

Tag
dichiarazioni toto wolff | sprint race | fia |


Commenti
- Formula1.it
Toto Wolff crede che la Formula 1 abbia troppe responsabilità nel modificare il regolamento "a stile ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it