FIA: un ufficio inglese per assorbire gli aerodinamici Liberty?

Motorsport.com riporta interessanti novità riguardo il nuovo corso della Formula 1. La Federazione Internazionale dovrebbe assorbire i sei aerodinamici che per anni anni anno lavorato con Symonds alle nuove regole della F1: la Commissione Europea ha "consigliato" al promotore del campionato di restituire alla FIA la definizione delle norme. Pat va in pensione, e dovrebbe uscire anche Ross Brawn, ma gli altri tecnici passeranno alle dipendenze di Nikolas Tombazis? Di seguito l'analisi.

L'analisi

"Il nuovo ciclo tecnico che la Formula 1 inizierà ufficialmente il prossimo mese di marzo in Bahrain è stato definito nelle sue linee guida da un gruppo tecnico di Liberty Media voluto da Ross Brawn che ha operato sotto la guida di Pat Symonds.

Un team strutturato da una decina di persone, che hanno gettato le basi sulle quali si sono confrontati successivamente i rappresentanti di squadre e FIA negli incontri dello Strategy Group e della F1 Commission.


In più occasioni, e da diversi anni, c’è chi ha evidenziato come un’anomalia la presenza di un gruppo di lavoro impegnato nello studio dei regolamenti al di fuori dell’ombrello della FIA.

Altri addetti ai lavori hanno considerato il team di Symonds come una necessità, un gruppo che ha colmato un vuoto lasciato in precedenza dalla Federazione Internazionale, in passato troppo lenta nella sua operatività.

Il team di Symonds ha snellito molto i passaggi, conquistando fiducia e credibilità da parte delle squadre e portando sul tavolo di confronto delle proposte, soggette ovviamente all’accettazione dei team e soprattutto all’approvazione della FIA.

In seno alla Federazione Internazionale c’era da tempo la volontà di riportare sotto il suo controllo ogni passaggio mirato alla definizione di nuove regole. Dopo un paio di tentativi infruttuosi, alla fine del 2021 la FIA è riuscita nel suo intento, convincendo Liberty (per anni contraria) a fare un passo indietro. Un cambiamento importante, quello avvenuto negli uffici di Londra, arrivato dopo anni in cui il tandem Brawn-Carey ha ritenuto strategico assicurarsi un ruolo attivo al tavolo delle regole tecniche.

Symonds ha così terminato il suo incarico, e secondo indiscrezioni emerse nelle scorse settimane, anche Brawn non dovrebbe prolungare la sua permanenza in Liberty al termine del contratto in corso.

Tutto passerà sotto il controllo diretto del responsabile tecnico FIA, Nikolas Tombazis, e secondo recenti rumors raccolti da Motorsport.com la Federazione Internazionale starebbe allestendo dei propri uffici in Inghilterra per garantirsi la possibilità di poter mantenere il gruppo tecnico che ha lavorato con Symonds.

L’obiettivo è soprattutto quello di non smembrare il gruppo composto da sei ingegneri aerodinamici (tutti con grande esperienza in Formula 1) messo insieme da Symonds, rischio che diventerebbe concreto in caso di obbligo di trasferimento nella sede FIA di Parigi o Ginevra.

C’è anche da registrare qualche addetto ai lavori dubbioso in merito alla reale volontà della FIA di voler mantenere (sotto il proprio controllo) operativa una struttura come quella utilizzata da Liberty fino al termine del 2021, ritenendo possibile un ritorno all’antico, ovvero alla discussione delle idee nelle sedi consuete (Strategy Group ed F1 Commission) senza un avanzato studio preliminare.

Uno scenario, quest’ultimo, che andrebbe però in controtendenza con i cambiamenti che ha messo in campo la Formula 1 negli ultimi anni, tutti mirati a snellire e velocizzare i processi decisionali".

Articolo originale su Motorsport.com F1 | FIA: un ufficio inglese per assorbire gli aerodinamici Liberty? (motorsport.com)


Tag
fia | formula 1 | liberty media |


Commenti
-
Formula1.it

Motorsport.com: "Symonds ha così terminato il suo incarico, e secondo indiscrezioni emerse nelle scorse ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it