Proseguono le trattative tra Alfa Romeo e Andretti Autosport

Il marchio motoristico americano Andretti è da tempo in trattative con i proprietari della Sauber - che gestisce il team di F1 a marchio Alfa Romeo - per una possibile acquisizione.

Andretti è già presente in IndyCar, Formula E, Supercars ed Extreme E, e sta cercando di estendere la sua aziine alla F1 acquistando una quota di maggioranza del gruppo Sauber.

Michael Andretti aveva pianificato di schierare il pilota IndyCar della Andretti Autosport, Colton Herta, in uno dei posti in F1, solo che l'accordo alla fine è saltato per quelli che Andretti ha chiamato "problemi di controllo" e due settimane dopo Alfa Romeo ha annunciato che il pilota di F2 Guanyu Zhou avrebbe completato la sua formazione per il 2022 cone compagno di Valtteri Bottas.

Nonostante i lavori di preparazione per il 2022 siano a pieno regime, secondo Frederic Vasseur i colloqui di Alfa Romeo con Andretti Autosport su una potenziale acquisizione non avranno un impatto sulla sua pianificazione per la stagione 2022 di Formula 1, tranne che ritardare alcune decisioni.


"Non ci siamo fermati dal lato tecnico, e non ha rallentato lo sviluppo, questo è sicuro", ha detto Vasseur ad Autosport.

"Su alcune discussioni, su sponsor, piloti e così via, abbiamo dovuto essere un po' attenti. Ma alla fine, non cambierà la situazione. Non ha avuto alcun impatto, tranne che abbiamo rimandato alcune decisioni. No - è stata una distrazione per me!"

Bottas e Zhou si sono uniti all'Alfa Romeo per il 2022 sostituendo l'uscente Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi.

La squadra sta cercando di fare un importante salto in avanti quest'anno dopo essere scivolata al nono posto nel campionato costruttori nel 2021.

L'arrivo di Zhou - il primo pilota cinese di F1 - è destinato ad offrire una spinta finanziaria alla squadra grazie alla sua serie di sponsor, mentre Bottas si unisce al team forte di cinque anni di esperienza nella squadra Mercedes vincitrice del campionato.

Vasseur ha parlato della necessità di "costruire prima le fondamenta della casa" prima di andare "passo dopo passo" nel tentativo di sollevare Alfa Romeo più in alto possibile. 

"Per il prossimo anno, è un nuovo progetto, che si sviluppa sotto il tetto dei costi. Abbiamo una nuova line-up. Avremo un nuovo motore dalla Ferrari. Stiamo cercando di mettere tutto insieme. Ma tutti stanno facendo lo stesso. Tutti stanno cercando di migliorare la formazione, tutti stanno cercando di migliorare il motore, tutti stanno reclutando. Ed è probabilmente la parte più bella del tuo lavoro, tutti sono concentrati sulla performance, e convinti che faremo un lavoro migliore domani. È la motivazione principale. Alla fine, si avrà qualcuno in P1 e qualcuno in P10. Avremo buoni e cattivi risultati. La cosa più importante è che noi come azienda, e dagli azionisti ai ragazzi in fabbrica, tutti sono convinti che stiamo andando nella giusta direzione. Questo è importante per me, perché abbiamo bisogno del sostegno di ogni stakeholder".


Tag
Alfa romeo | dichiarazioni vasseur | andretti |


Commenti
-
Formula1.it

Nonostante i lavori di preparazione per il 2022 siano a pieno regime, secondo Frederic Vasseur i colloqui ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it