Non solo aerodinamica - Cosa altro cambia in Formula 1 nella stagione 2022

Una stagione di grandi cambiamenti, in grado probabilmente di cambiare gerarchie ormai consolidate e di offrire uno spettacolo sempre maggiore.

Il calendario più grande di sempre

La Formula 1 ospiterà il suo più grande calendario di sempre nel 2022, con ben 23 gare in programma di cui una inedita. Il primo Gran Premio di Miami della storia avrà luogo all'inizio di maggio, su un circuito stradale di 3.36 miglia intorno all'Hard Rock Stadium di Miami Gardens.

Tornano anche i gran premi di Australia, Canada, Singapore e Giappone, dopo la loro cancellazione dalle due stagioni precedenti a causa degli effetti delle restrizioni di viaggio legate al COVID.


Anche se l'Albert Park ritorna in calendario, il Gran Premio del Bahrain prenderà il suo abituale slot come prima gara della stagione, poi si svolgerà il secondo round sul Jeddah Corniche Circuit mentre l'Australia è progarammata come terza gara del 2022.

Imola ospita la prima gara europea della stagione, conservando il titolo già usato lo scorso anno di Gran Premio dell'Emilia Romagna, prima della prima gara di sempre a Miami, una delle due gare negli USA.

La stagione europea sarà interrotta dalle gare in Azerbaijan e Canada, prima dello sprint finale di settembre, con la Russia prima di Singapore e Giappone. La stagione si chiuderà ad Abu Dhabi alla fine di novembre, portando avanti il desiderio della F1 di comprimere il calendario in un periodo più breve.

La Cina non è stata inserita nel calendario del 2022, nonostante abbia un contratto per farlo, mentre il Qatar salterà il 2022 per ospitare la Coppa del Mondo FIFA in inverno.

Quando si svolgeranno i test pre-stagionali?

I test pre-stagionali dovrebbero svolgersi in due sedi, con i primi tre giorni sul circuito di Barcellona dal 23 al 25 febbraio, mentre il Bahrain ospiterà il secondo blocco di prove dall'11 al 13 marzo subito prima del gran premio. Questa sarà la prima opportunità di vedere le auto 2022 in azione, anche se le squadre naturalmente non scopriranno tutte le loro carte.


 

Modifiche al regolamento Formula 1 2022

Oltre al regolamento tecnico, la F1 sta introducendo una serie di modifiche alla struttura dei test in galleria del vento e al CFD riducendo le quantità di ore consentite a seconda del piazzamento di una squadra nel campionato 2021

Le cifre di base fornite permettono ad ogni squadra, all'interno di quello che viene definito periodo di test aerodinamici (ATP, e ce ne saranno sei in una stagione): 320 esecuzioni di test nella galleria del vento, con 80 ore di tempo da quando l'aria si muove a più di 15m/s,e comunque un totale di 400 ore nella galleria del vento.

Le differenze percentuali rispetto alle cifre base si applicano a seconda del posizionamento di ogni squadra. Arrivare primi nella classifica costruttori assegna ad una squadra un moltiplicatore del 70%, il che significa che avrà una riduzione del tempo disponibile nella galleria del vento, mentre finire 10° assegna un moltiplicatore del 115%, il che significa che avrà più tempo a disposizione. I termini delle ore in simulazione CFD (fluidodinamica computazionale) funzioneranno allo stesso modo.

Ci sono anche più gare sprint previste per la stagione 2022, con la F1 che ha già previsto sei gare rispetto alle tre del 2021. Bahrain, Imola, Montreal, Red Bull Ring, Zandvoort e Interlagos dovrebbero essere le sedi nominate.


Inoltre, il budget cap dovrebbe scendere nel 2022 a 140 milioni di dollari annui, rispetto ai 145 milioni consentiti nel 2021.


Tag
regole f1 2022 | novita 2022 | cfd 2022 | calendario 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

Oltre al regolamento tecnico, la F1 sta introducendo una serie di modifiche alla struttura dei test ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it