Norris si schiera in difesa di Masi: Ha svolto un lavoro grandioso negli ultimi anni

A margine del lancio della nuova McLaren MCL36 (qui la galleria), piloti e tecnici hanno potuto rilasciare le proprie aspettative nei confronti dell’attesissima stagione che si appresta ad iniziare ed elencare quelli che saranno gli aspetti che potranno incidere sullo sviluppo e sulle performance della monoposto. James Key, ad esempio, prevede che riuscire ad avere una buona comprensione e gestione del carico aerodinamico derivante dall’effetto suolo possa essere una delle chiavi del campionato (leggi qui).


Nel corso della serata, sono stati tanti i temi trattati, tra questi anche quanto avvenuto al termine della scorsa stagione. Nell’occhio del ciclone sempre le decisioni prese da Michael Masi ad Abu Dhabi, sulle quali però Lando Norris, seguendo la linea dettata da Sebastian Vettel l’altro giorno, ha cercato di gettare acqua sul fuoco: “Credo che tutti possiamo sbagliare quando si è chiamati a prendere un numero così elevato di decisioni. Ciò che credo occorra principalmente sia la coerenza. Quando qualcosa non rispetta questo principio, come è avvenuto in quel fine settimana, è normale che le persone si arrabbino e si sentato frustrate” riporta ‘RacingNews365.com’.

Il supporto a Masi

"Come squadra, anche noi prendiamo delle decisioni e questo in base ai regolamenti presenti” ha proseguito. “Supporto Michael. Molte cose che ha fatto nelle ultime stagioni in cui ci siamo ritrovati a lavorare con lui sono state grandiose. Penso che gran parte di queste siano buone. Per cui ora c’è soltanto bisogno di appianare le divergenze su ciò che non è andato bene. La cosa essenziale è che ci sia coerenza.”


La cooperazione tra FIA e piloti

Affinché la F1 trovi un punto comune a tutti ha palesato l’intenzione di coinvolgere anche i piloti nel processo avviato lo scorso dicembre sui fatti di Abu Dhabi. Una mossa giusta che però Norris non vede certo come un’assoluta novità: “I piloti sono da sempre in stretto contatto con la FIA e continueremo su questa linea anche in futuro. Per noi e per gli enti di controllo è di vitale importanza capire la direzione in cui ci stiamo muovendo e se c’è qualcosa che sta cambiando. Da sempre cooperiamo nel tentativo di migliorare le cose.”

Bisogna solo avere un po’ di fiducia. La FIA si sta muovendo per migliorare nel modo in cui vengono affrontati gli errori e questo mi rende ottimista. Tutti commettiamo errori ha concluso in definitiva. “Non solo gli steward, ma anche noi come piloti e dall’esterno è facile notarlo. Vogliamo solo che ci sia coerenza. Per il resto è umano commettere errori”.

Foto: Twitter


Tag
presentazione mclaren mcl36 | michael masi | lando norris | abu dhabi | stagione 2021 | stagione 2022 | vetture 2022 | mclaren mcl36 |


Commenti
-
Formula1.it

Lando Norris, intervenuto di fronte ai media nel corso della presentazione della McLaren MCL36, è tornato ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it