Leclerc a muro con la Ferrari di Niki Lauda nel GP Storico di Monaco

Il Monaco Historic 2022 è una vera e propria kermesse, in cui tornano in pista alcune tra le auto più belle ed iconiche della storia della F1, ma anche moderne monoposto e alcune vetture della Formula E.

Cherles Leclerc, che con la Ferrari è l'attuale leader della classifica Piloti di F1, è salito a bordo della Ferrari 312B3 del 1972 in una parata insieme all'ex pilota Ferrari e sei volte vincitore di Le Mans Jacky Ickx.

Leclerc ha iniziato con un giro di ricognizione lmolto cauto, ma ha presto aumentato il ritmo e al terzo giro ha perso il posteriore della 312B3 nella famosa curva a destra de La Rascasse. Il monegasco è finito contro le barriere e ha perso l'alettone posteriore della vettura, gesticolando immediatamente con le mani per segnalare un problema con i pedali.


Leclerc ha ripreso la pista poco dopo, ma si è poi dovuto fermare sul rettilineo principale con del fumo che usciva dalla parte posteriore della sua auto, mentre Ickx si è fermato poco più avanti con la sua precedente 312B.

In una comunicazione radio abbiamo sentito Charles dire: "Ho perso i freni. Ho perso i freni! Ho frenato, il pedale era duro ed è andato in fondo. Sono stato fortunato ad avere il problema in quel momento, perché se lo avessi avuto in un altro punto, non sarebbe stato un bene ... il problema è che mi sono spaventato. Sono arrivato normalmente alla curva".

In seguito ha twittato: "Quando pensavi di avere già tutta la sfortuna del mondo a Monaco e perdi i freni in una corsa con una delle più iconiche vetture storiche Ferrari di Formula 1".

 

 

La 312B3 fu, ironia della sorte, la vettura con motore flat-12 che spinse Ickx a lasciare la Ferrari dopo il GP d'Italia del 1973 a causa della scarsa affidabilità e delle scarse prestazioni. Il successore di quel progetto, sviluppato nel 1974, fu poi la monoposto guidata da Lauda e Clay Regazzoni al secondo posto nel campionato costruttori nel 1974, dietro alla McLaren M23. La 312B3 con presa d'aria alta che Leclerc stava guidando è di proprietà della Methuselah Racing, con sede a Colonia e guidata da Mario Linke.

La 312B3 guidata da Leclerc aveva un telaio diverso dalla 312B3 che l'ex pilota Ferrari di F1 Jean Alesi ha distrutto l'anno scorso nel Monaco Historic, quando è rimasto coinvolto in un controverso incidente sul rettilineo d'arrivo con la Lotus 77 del triplice vincitore di Le Mans Marco Werner.

Leclerc, autore nel 2021 di una bellissima pole position a Monaco prima di avere un'altro incidente che gli ha impedito di partecipare alla gara a causa dei danni subiti dall'auto, all'inizio del mese scorso aveva guidato un'altra vettura storica della F1. In occasione del 40° anniversario della morte di Gilles Villeneuve, Leclerc aveva guidato a Fiorano la celebre 312T del 1979 del canadese.


Intervistato da Autosport, queste sono le dichiarazioni di Leclerc:

"È stato molto speciale. Le auto erano molto diverse all'epoca. Non appena sono salito in macchina, ho capito che la sicurezza di cui disponiamo oggi è incredibile, mentre all'epoca per spingere così tanto quelle auto con così poca sicurezza bisognava essere molto forti mentalmente. È stato bello e molto divertente anche come macchina. I pneumatici erano gli stessi che hanno montato sulla macchina nel museo per non so quanti anni, quindi erano come il legno!".

Articolo originale su autosport.com


Tag
monaco historic | gp storico monaco | incidente leclerc |


Commenti
-
Formula1.it

Il Monaco Historic 2022 è una vera e propria kermesse, in cui tornano in pista alcune tra le auto più ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it