Anteprima GP Monaco 2022 - Pirelli - Più imprevedibilità con l’abolizione della vecchia regola

Neanche una settimana di stop e il Circus di Formula1 sarà pronto per riiniziare la propria attività di pista sul bellissimo, storico e appassionante circuito cittadino di Monte Carlo. Non a tutti piace il tracciato di Monaco, ma basta guardare qualche onboard per cambiare subito idea. Ci sarà anche pochissima azione, sorpassi prossimi allo zero, ma veder sfrecciare le monoposto della massima categoria del Motorsport tra le stradine del principato regala sempre emozioni uniche.

Storicamente, quella di Monte Carlo, nonostante conti 78 giri, si presta spesso a strategie ad una sosta. Nel 2022 dovremmo attenderci qualcosa di diverso? Proviamo a capirlo mediante la solita disamina rilasciata dal costruttore di pneumatici in vista del 7° appuntamento stagionale.


Indicazioni Pirelli

Dopo aver nominato la gamma di mescole più dure per il GP di Spagna, a solo una settimana di distanza i piloti si ritroveranno a correre a Monaco con la selezione di pneumatici più morbidi sulla pista più glamour della F1. Avremo dunque le C3 come Hard, le C4 Medium e le C5 Soft.

Come Barcellona, ​​Monaco è estremamente noto ai team: uno dei tre circuiti ancora in calendario che apparvero originariamente nella stagione inaugurale di Formula 1 del 1950. A differenza degli altri due (Spa e Silverstone) da allora non ha cambiato significativamente il proprio layout, si legge nel comunicato Pirelli, il che significa che presenta ancora la velocità media più bassa di qualsiasi altra pista. Sorpassare è notoriamente difficile.

Pirelli, GP Monaco 2022

Il manto stradale scivoloso e le basse velocità innescheranno pochissima energia nelle gomme, che presenteranno usura e degrado minimi. Al contrario, l’evoluzione della pista sarà molto marcata di giorno in giorno, con i tempi che ne risentiranno in modo significativo. Una sosta è generalmente la norma, ma con una finestra di sosta molto ampia e con la possibilità di avere delle safety car sempre in agguato, i team dovranno comunque restare sempre molto concentrati.


Le vetture utilizzeranno una speciale configurazione ad alto carico aerodinamico per Monaco, questo per cercare di massimizzare l'aderenza alle basse velocità fornita ovviamente dal grip delle gomme e dal pacchetto della vettura. Questa è ovviamente la prima volta che la nuova generazione di vetture di Formula 1 dotata dei nuovi pneumatici montati su cerchi da 18 pollici corre a Monaco, quindi ci saranno molte cose che i team dovranno apprendere da questo fine settimana.

Isola: "Quest'anno potremmo vedere alcune diverse strategie”

“Il tracciato di Monaco viene spesso descritto come una delle gare più imprevedibili dell'anno. Le qualifiche assumono un significato particolare in quanto la posizione in pista è fondamentale. Di conseguenza, capire come massimizzare la mescola C5 più morbida, che finora abbiamo visto solo in Australia, sarà il punto focale delle prove libere”, riferisce il direttore motorsport Pirelli alle colonne ufficiali dell’azienda.


“Con l’abolizione della precedente regola che richiedeva ai piloti presenti all’interno della Top-10 di iniziare la gara con le mescole adottate in Q2, quest'anno potremmo vedere alcune diverse strategie. Data la difficoltà nel compiere sorpassi, alcuni piloti sceglieranno mescole più dure per iniziare la gara così da effettuare un primo lungo stint. Altri potrebbero scegliere un approccio più tradizionale partendo con la mescola più morbida. Sarà una gara in cui la strategia potrà fare davvero la differenza", ha concluso.

Foto: Twitter, Pirelli, F1

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Monaco 2022


Tag
pirelli | strategie | mescole | tyre | monacogp | isola | f1 | formula1 | stagione 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

Neanche una settimana di stop e il Circus di Formula1 sarà pronto per riiniziare la propria attività ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it