Analisi tecnica - Il nuovo fondo che ha risolto i problemi della Mercedes W13

C'è ottimismo in casa Mercedes. Tecnici e piloti sono sicuri di aver compreso i problemi della W13 e di essere vicini alla piena competitività. Gli aggiornamenti portati al fondo in Spagna hanno funzionato, una gara in cui George Russell è salito meritatamente sul podio e Lewis Hamilton ha mostrato un ritmo straordinario nel riprendersi dopo l'incidente del primo giro con la Haas di Kevin Magnussen, tanto da rimanerne sorpreso.

Anche se osservando i tempi sul giro in qualifica ed il ritardo a fine gara, il distacco dalla Red Bull e soprattutto dalla Ferrari di Leclerc (fin quando è stato in gara) sembra sostanzialmente invariato, il feeling dei piloti con la vettura è cambiato totalmente e senza saltellamenti la vettura è stabile ed ancora più performante soprattutto in ingresso curva e in rettilineo.


Altezza del posteriore da terra sensibilmente ridotta dalla W13 in Spagna

Wolff nel dopo gara ha confermato che il team ha compreso il problema del porpoising che, prima di questa gara, aveva costretto la vettura a scendere in pista lontana dall'altezza ottimale del posteriore, limitando quindi la deportanza ottenuta dall'effetto suolo. Il progetto e il concept della W13, alla luce di quanto visto in Spagna, meritano quindi di essere portati avanti. I primi segnali di ripresa si erano visti nel filming day di 100 km al Paul Ricard, prima di partire per la Spagna, quando la vettura è stata sottoposta a un importante aggiornamento del fondo.

Il nuovo fondo che Mercedes ha portato in Spagna

La forma del nuovo fondo implica sicuramente un altezza maggiore per i canali del tunnel e forse un angolo maggiore per la rampa di uscita sul retro.
Anche se non abbiamo ancora visto il fondo con immagini nitide, tranne quelle delle telecamere immerse nell'asfalto a Barcellona, le modifiche alla forma del tunnel Venturi possono essere dedotte dall'area superiore visibile del fondo. Sul bordo esterno del fondo è comparso un filetto simile a una lama, che sembra essere una sezione modulare che consente di regolare la forma del tunnel in base alle esigenze.


C'è una sezione rialzata proprio all'interno di questa zona, che suggerisce che il tunnel abbia un soffitto più alto in quest'area. L'intero profilo interno del tunnel sembra essere cambiato e sembra che l'angolo della rampa di uscita sul retro sia stato aumentato.

Oltre a queste modifiche, si nota un trattamento molto diverso dei bordi del fondo, per controllare meglio i vortici generati dalla forma rivista del fondo.
Sia il soffitto più alto che l'angolo di uscita maggiore dovrebbero in teoria rendere il pavimento meno incline allo stallo del flusso d'aria alle altezze di marcia più basse, stallo che innescava così il porpoising. "È la prima volta che percorriamo il rettilineo senza rimbalzare", ha riferito Hamilton. "C'è ancora un po' di rimbalzo, ma è molto meglio".

"La macchina reagisce in modo diverso rispetto a prima", ha aggiunto Russell, "ed è decisamente migliore".

L'assenza di porpoising sul rettilineo ha migliorato notevolmente la velocità della vettura in rettilineo ed Hamilton è stato molto più veloce in qualifica rispetto alle altre gare.


Il grafico che segue, pubblicato da Formula1.com, mostra come il movimento di rimbalzo sia stato drasticamente ridotto, al punto che la W13 è stata una delle vetture meno afflitte di tutte a Barcellona.

Grafico ampiezza oscillazione porpoising delle scuderie in Spagna

Ora i tecnici hanno più strumenti per risolvere il problema del porpoising, e la messa a punto della vettura non consiste solo nell'aumentare l'altezza dal suolo. Il team è quindi fiducioso di poter finalmente iniziare a sviluppare la vettura in modo appropriato e di poter contare su un futuro migliore.

Articolo originale su formula1.com


Tag
porpoising | sviluppi Mercedes | fondo mercedes |


Commenti
-
Formula1.it

C'è ottimismo in casa Mercedes. Tecnici e piloti sono sicuri di aver compreso i problemi della W13 ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it