McLaren, Seidl: «L'aumento dei costi rende impossibile attenersi ai limiti del budget cap»

"La Formula 1 deve trovare un modo per adeguare il limite di budget a causa del forte aumento dei costi che i team hanno dovuto affrontare dall'inizio dell'anno", lo afferma Andreas Seidl della McLaren. Ogni squadra è limitata a spendere un massimo di 140 milioni di dollari quest'anno, più un'indennità aggiuntiva per gare extra e con alcuni tipi di spesa escluse. "Tuttavia, i forti aumenti dei costi energetici e di trasporto dall'inizio della stagione renderanno estremamente difficile non superare il limite", afferma Seidl.

McLaren, Seidl su un possibile aumento del budget cap

mclaren budget cap


"È chiaro per noi che attenersi al tetto dei costi è una necessità assoluta per lo sport", ha detto. “Non è un segreto che stavamo spingendo molto per l'introduzione di questo limite di budget e spingendo anche verso i numeri che stiamo avendo ora. Allo stesso tempo penso che sia importante che, se si verificano circostanze eccezionali come quelle che abbiamo quest'anno, sia possibile discutere tra tutte le squadre insieme alla FIA per trovare soluzioni eque .A questo punto dell'anno, le squadre si sono impegnate così tanto nelle loro spese che stanno esaurendo le opportunità di risparmiare denaro per raggiungere il limite massimo", ha affermato Seidl. “Siamo nel mezzo della stagione ora, tutti si sono preparati per la stagione per poter in qualche modo non sforare il tetto e con queste circostanze eccezionali e questi rialzi è praticamente impossibile restare nel limite. Ecco perché penso che sia giusto discutere le soluzioni fra tutti i team. E questo significa che, dal nostro punto di vista, sarebbe giusto aumentare il cap magari legato a questi costi specifici che sono aumentati in modo significativo”.

Gli effetti della cancellazione del GP di Russia

La F1 ha annunciato la scorsa settimana di aver deciso di non sostituire il Gran Premio di Russia che era previsto a settembre. Ciò ha aspetti positivi e negativi: i team dovranno sostenere costi di trasporto inferiori, ma la F1 perderà l'opportunità di creare più entrate poiché il numero totale di gare è diminuito. Significa anche che il limite di budget sarà ulteriormente ridotto. "Perdendo una gara ora il limite scende di 1,2 milioni di dollari", ha confermato Seidl. “Allo stesso tempo, risparmi anche sui costi non andando a quella gara. Quindi non direi che questo è il più grande punto di discussione in questo momento". Seidl ha affermato di sostenere la decisione della F1 di non sostituire il round di Sochi. “In linea di principio ci impegniamo a fare queste 23 gare quest'anno e abbiamo messo in fila tutto il team per farlo. Ma ovviamente, non fare una gara ora in questo specifico fine settimana e farne una in meno è sicuramente qualcosa che è abbastanza gradito da tutti all'interno del team in termini di onere che mettiamo sulla nostra gente. Alla fine è stata una decisione che la F1 ha dovuto prendere per vedere se aveva senso fare un'altra gara. Questo è qualcosa che hanno studiato in dettaglio e alla fine sono giunti alla conclusione che è il giusto compromesso quando si guarda ai dati finanziari, ma anche in termini di logistica, e quindi ne siamo felici”.


Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Monaco 2022


Tag
mclaren | seidl | budget cap | formula 1 | f1 2022 |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it