Brundle
Tempo di lettura: 2 minuti

Nella sua consueta rubrica per Sky Sport UK, Martin Brundle ha analizzato le principali vicende dell'ultimo Gran Premio della stagione ad Abu Dhabi, soffermandosi sulla battaglia tra Hamilton e Sainz nelle fasi iniziali della gara.

Lo ricordiamo, dopo un'ottima partenza in cui aveva superato la Ferrari dello spagnolo, il britannico della Mercedes è stato a sua volta scalzato dalla rossa nei pressi di curva 6, al che ha deciso - lui ritiene di essere stato costretto - di passare sopra i dissuasori posti all’interno della chicane per rientrare in pista proprio davanti a Sainz. La FIA, a margine di un'investigazione, lo ha semplicemente invitato a restituire la posizione. Brundle, ex pilota ed oggi opinionista per la nota emittente televisiva, ha definito la scelta dei commisari come "curiosa".


L'analisi di Martin Brundle

Brundle

Analizzando la gara di Yas Marina, Brundle ha scritto: "Sainz è stato giustamente scagionato dopo l'indagine, ad Hamilton è stato invece chiesto di restituire la posizione. Curioso che poi anch'egli sia uscito indenne dall'investigazione dei commissari". Poi ha aggiunto: "L'unico danno che (Hamilton, ndr) ha subito in tutto ciò è stata la rottura della parte inferiore della Mercedes, che se l'è cavata durante la sua prima e unica sosta, quando hanno potuto regolare la sua ala anteriore per aiutare il bilanciamento aerodinamico".

Insomma al sette volte campione del mondo, come ha sottolineato lo stesso Brundle, è andata letteralmente di lusso.

Leggi anche: McLaren, Brown contro Szafnauer: «Ingiuste le accuse a Piastri, la verità è un'altra»

Leggi anche: Ralf Schumacher sicuro: «La Mercedes vuole Mick, ed Hamilton ha raggiunto l'età in cui...»

Foto (entrambe) Twitter F1



Commenti
-
Formula1.it

Martin Brundle ha analizzato le principali vicende dell'ultimo Gran Premio della stagione ad Abu Dhabi, ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it