Un «amico intimo» ha scattato foto a Schumacher provando a venderlo per una cifra monstre: la vicenda
Tempo di lettura: 2 minuti

Sono passati, ormai, di più di nove anni dal tragico 29 dicembre 2013, giorno in cui Michael Schumacher rimase vittima di un brutto incidente sugli sci, a Meribel, riportando trauma cranico che necessitò di un immediato intervento neurochirurgico. Da quel momento, il sette volte campione del mondo non è mai più stato lo stesso e non è mai più apparso in pubblico. Sulle sue condizioni, ancora oggi, vige il più totale riserbo, scelta che la moglie Corinne ha sempre "giustificato" in nome delle privacy. Privacy che stava per essere violata - vigliaccamente - da un amico intimo dell'ex pilota del quale, però, non si conosce il nome. A riportare la vicenda sono i colleghi del Daily Express.


La triste vicenda

Un «amico intimo» ha scattato foto a Schumacher provando a venderle per una cifra monstre: la vicenda

Come riferisce la testata britannica, la privacy di Michael Schumacher è stata quasi violata da un amico intimo che era andato a fargli visita nel suo appartamento in Svizzera. L'episodio risale a sei anni fa, precisamente al dicembre 2016. Il tedesco era sdraiato nel letto quando la persona in questione gli ha scattato delle foto per poi offrirle in seguito alle testate giornalistiche di tutta Europa. La cifra richiesta? Si parla di cica un milione di sterline.

Per fortuna a fermarlo ci ha pensato la legge, con i pubblici ministeri che hanno definito l'azione come una violazione dell "vita personale" oltre che della privacy. Gli scatti, ovviamente, non sono mai stati rivelati al pubblico.

Leggi anche: Hamilton: «Non c'è mai stato un pilota come me. Problemi con Verstappen? Forse lui...»

Leggi anche: Prost: «Il titolo più bello nell'86. Senna? Non stava bene, senza di me aveva perso l'orientamento»

Foto copertina www.twitter.com


Tag
schumacher | foto | amico | formula 1 |


Commenti
-
Formula1.it

Sulle sue condizioni del tedesco ancora oggi, vige il più totale riserbo, scelta che la moglie Corinne ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it