Gp Abu Dhabi - Qualifiche

Gp Abu Dhabi - Qualifiche

By:
3213

Meno di 24 ore per sapere chi sarà il campione del mondo 2010 tra Sebastian Vettel, Lewis Hamilton, Fernando Alonso e Mark Webber (rigorosamente in ordine di partenza…) nello scenario più moderno e spettacolare che la F1 poteva offrirci. Meno di 24 ore per sapere a chi andrà la tanto ambita corona che varrà il numero uno sul muso per tutto il 2011. E, come fatidico prologo per una finalissima che si rispetti, quest’ultimo sabato di gara 2010 ha emozionato e solleticato ancora di più le fantasie e i pronostici dei più.

Di certo possiamo dire che non ci si può lamentare di aver avuto una stagione noiosa: la F1 è stata capace di mantenere tesa la corda della tensione fino alla fine, come già accaduto in qualche stagione precedente. In quest’inedita battaglia a quattro si sono sfidate tre squadre (Red Bull, Ferrari e McLaren) che oggi si sono ritrovate prima lontane e poi decisamente più vicine. Nel corso della terza sessione di libere, svoltasi dalle undici a mezzogiorno (orario italiano, ad Abu Dhabi ci sono tre ore di fuso in più) la Ferrari aveva preoccupato per via di tempi un po’ lontani dalle Red Bull e da quanto si era previsto inizialmente. “Colpa” delle varie prove di assetto e aerodinamica che la squadra ha effettuato nel corso di tutte le sessioni di libere per trovare il miglior compromesso sia per le qualifiche che per la gara. Un lavoro che in parte sembra aver pagato.
Il vero cannibale delle qualifiche, come oramai d’abitudine, è stato Sebastian Vettel, ancora una volta implacabile nell’abbassare il tempo della pole e rendersi pressoché irraggiungibile. A rovinargli la gioia dell’ultima pole dell’anno ci stava quasi riuscendo Lewis Hamilton, sempre eccezionale nel tirar fuori prestazioni su tracciati particolari. Qui la McLaren (e la prova ne è stato anche l’insieme di prestazioni di Jenson Button) va discretamente e sarà protagonista domani. Qualifiche difficili, invece, per Mark Webber: l’australiano si è piazzato in quinta posizione, complice il fatto di non essere riuscito a passare sotto la bandiera a scacchi prima che finisse il tempo a disposizione, un po’ il contrario di quanto era accaduto a entrambe le Red Bull in Corea tre settimane fa. Lo stesso rischio lo hanno corso le Ferrari, che però sono riuscite a strappare posizioni preziose: Felipe Massa partirà sesto, dietro Webber (che davanti ha Button), mentre Fernando Alonso ha realizzato un ultimo giro quasi perfetto, arrivando a quattro decimi da Vettel e conquistando così un terzo posto importantissimo nell’ottica iridata. Insomma, una vera lotta serrata che non ha lasciato spazio a un momento di calma. Domani, alle 14, l’emozionante, attesissimo verdetto finale. Vinca il migliore, lì, sotto il magico tramonto e i fantastici riflettori di Abu Dhabi…

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Abu Dhabi 2010



Commenti
- Formula1.it
Sebastian Vettel firma implacabile l'ultima pole dell'anno. Webber non va oltre il quinto posto, mentre ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it