Wolff: Verstappen potrebbe finire contro un muro

Subito dopo la partenza del Gp del Belgio, alla prima curva de La Source, Verstappen ha probabilmente causato l'incidente con la Ferrari di Kimi Raikkonen ed il successivo impatto tra le due Ferrari, con danni alle tre monoposto che ne hanno compromesso l'intera gara.

Verstappen e Raikkonen in seguito si sono scontrati di nuovo, inizialmente a Les Combes, dove si sono leggermente toccati e nel giro successivo sul lungo rettilineo del Kemmel dove il finlandese via radio si è arrabbiato tantissimo per i movimenti destra-sinistra del giovane pilota olandese.

Toto Wolff, capo Mercedes Motorsport, ha paragonato Max Verstappen ad Ayrton Senna, ma ha anche definito il giovane pilota di 18 anni "piacevole ma pericoloso" dopo il Gran Premio del Belgio. Wolff aveva anche tentato di mettere sotto contratto Verstappen qualche anno addietro prima che firmasse per la Red Bull nel 2014.


"Lui è piacevole, è una ventata d'aria fresca. E' un ragazzo giovane, mi piace molto. E' arrivato qui senza paura, senza alcun rispetto, a mostrare i gomiti. Mi ricorda dei grandi, mi ricorda Lewis o Ayrton Senna. Abbiamo visto che adesso alcuni piloti iniziano a pensarci due volte prima di superarlo. Fino ad ora, tutto quello che ha dimostrato è sulla strada giusta. La FIA non ha lo penalizzato, anche se ha passato un momento difficile nel briefing dei piloti. Forse la prossima volta, avrà una penalizzazione. Temo che potrebbe finire su un muro pesantemente un giorno. E piacevole, ma pericoloso."

Christian Horner, team principal Red Bull, ha difeso il suo pilota Domenica sera, ma era anche stupito che  Wolff si fosse inserito nel dibattito.

"Sono sorpreso, Toto sta commentando qualcosa che non ha nulla a che fare con lui."

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Belgio 2016



Commenti
-
Formula1.it

Subito dopo la partenza del Gp del Belgio, alla prima curva de La Source, Verstappen ha probabilmente ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it