Ecclestone, Formula 1 on può vivere senza Ferrari

Ecclestone, la Formula 1 non può vivere senza Ferrari

By:
2056

Da quasi un anno ormai, Bernie Ecclestone non è più al timone della F1, dopo che venne deposto lo scorso anno in seguito all'acquisizione di F1 da parte di Liberty Media il vulcanico 87enne, però, non perde mai occasione di tornare a parlare di Formula Uno.

Lo ha fatto anche recentemente, rilasciando un'intervista nella quale ha espresso la sua opinione in merito al possibile addio della scuderia Ferrari alla F1. Possibilità non astratta, ma molto molto concreta, come è stata più volte paventata dal presidente della Rossa, Sergio Marchionne, nell'eventualità in cui verranno approvate le regole tecniche per il 2021.

L'ex numero 1 della F1 ha esordito:

“Se a parlare fosse stato Luca di Montezemolo, non credo che lo avrei preso sul serio, perché il motorsport era la vita di Luca. Ma Sergio Marchionne può vivere senza la Formula 1, credo che sia interessato per lo più al solo business".


Visione dei fatti estremamente realistica e sincera, frutto anche della lunghissima esperienza del manager inglese nel grande Circus, e frutto della conoscenza del vecchio numero uno del Cavallino, e di quello attuale.

Montezemolo infatti era ed è fortemente legato alle origini del marchio e alla sua storia, ben consapevole del fatto che Ferrari non potrebbe rimanere senza Formula Uno. Marchionne invece, come dichiarato da Mr. E, non è un'uomo che guarda molto il passato o la tradizione, ma che è disposto a tutto pur di raggiungere i suoi obiettivi principali, ovvero garantire buoni risultati economici all'azienda e non snaturare, come nel caso delle regole 2021 (giustamente) il DNA del Marchio,

Per rafforzare la sua tesi, e lanciare un segnale agli uomini di Liberty Media, l'ex team principal della Brabham ha aggiunto:

"Per lui la cosa più importante è offrire un buon risultato agli azionisti, e se la Formula 1 non sarà più un contesto gradito, allora potrebbe fermarsi. Temo che la Ferrari possa vivere senza la Formula 1, ma non il contrario”.

Formula Uno che potrebbe non essere più un contesto gradito se verranno approvati i nuovi regolamenti tecnici, e che andrebbero a discapito dei grandi investimenti fatti dai costruttori per le attuali PU, e che andrebbero a favorire un'appiattimento delle performance, snaturando di fatto il DNA di Ferrari, ma anche della stessa F1.

Secondo Ecclestone, ma non solo, la Ferrari sarebbe in grado di vivere senza F1, accasandosi in altre categorie, o creandone una nuova, e trascinando con sè anche altri team,

La F1 invece non sarebbe assolutamente in grado di sopravvivere senza il Cavallino, ricevendo danni economici, di immagine, e di popolarità devastanti.

Mr. E conclude quindi la sua intervista, lanciando un segnale a Liberty, che dovrà essere abile a trattare, per far si che Ferrari, ma anche gli altri team, Mercedes, prima fra le altre, vengano accontentate in favore dei fan, degli addetti ai lavori, dei team stessi, ma soprattutto dello stesso Circus.


Tag
ferrari | f1 | ecclestone | marchionne |


Commenti
- Formula1.it
In un'intervista, Bernie Ecclestone ha rilasciato delle dichiarazioni fornendo una sua opinione sul ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it