TEST F1 - GIORNO 1: la MCLAREN prova una nuova aerodinamica sull'Halo

By:
1152

Dopo aver percorso sul circuito di Navarra i primi 100 km concessi dalla FIA, Fernando Alonso ha portato al debutto ufficiale nella giornata odierna la McLaren MCL33 facendo segnare il tempo di 1:21.339 sul compound SuperSoft, poi cancellato per via del taglio della chicane nell'ultimo settore di pista.
Ma la giornata non era iniziata nel migliore dei modi: un dado difettoso gli ha causato la perdita della posteriore destra nell'ultima curva del Montmelo con conseguente escursione fuoripista e danneggiamento in modo comunque non importante del fondo della MCL33.

Fotografia 1 - L'aerodinamica attorno all'Halo testata nel giorno 1 dei test invernali 2018


Dal punto di vista tecnico il forte pilota spagnolo è comunque contento della giornata odierna che sembra aver già dato indicazioni importanti agli ingegneri del Team inglese: "I dati raccolti in pista sembrano essere coerenti con quelli in uscita dalla galleria del vento". Dichiarazione già molto importante.

Fotografia 2 - L'aerodinamica attorno all'Halo testata durante i test post Abu Dhabi GP

Per quanto riguarda le novità tecniche, nessuna importante modifica sulla MCL33 ma solo piccoli affinamenti rispetto alla vettura che abbiamo potuto vedere alla presentazione "online" dello scorso venerdì. Questa mattina vi abbiamo parlato del piccolo monkey seat al posteriore mentre questa sera facciamo qualche passo in avanti mostrandovi il nuovo profilo aerodinamico installato al di sopra del dispositivo di protezione chiamato Halo. Rispetto alla specifica vista durante i test post Gran Premio di Abu Dhabi (fotografia 2) è stata modificata la parte esterna che ora abbraccia anche una parte della superficie laterale del dispositivo. Per energizzare lo strato limite sono invece rimasti "intatti" i tre profili curvilinei.

Da notare che in mattinata il Team con sede a Woking, nei pochi giri effettuati prima del crash descritto poche righe sopra, ha preferito effettuare la prima parte di raccolta dati senza il profilo aerodinamico posizionato sopra l'Halo. Come spesso succede nelle prime ore di test, le varie prove/compare sono finalizzati al confronto tra i dati uscenti dalla galleria del vento/CFD rispetto a quelli raccolti in pista. Anche se un team conosce già la bontà di una soluzione aerodinamica, in questo caso del miglioramento del flusso attorno al particolare dispositivo di protezione, preferisce comunque compararla con un'altra soluzione.

Articolo originale su f1analisitecnica.com


Tag
halo | mclaren mcl33 | test montmelo | analisi tecnica |


Commenti
- Formula1.it
Dopo aver percorso sul circuito di Navarra i primi 100 km concessi dalla FIA, Fernando Alonso ha portato ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it