Ferrari, Giovinazzi e Kvyat in pista a Fiorano

Ferrari, Giovinazzi e Kvyat in pista a Fiorano

By:
700

È iniziata oggi, sulla pista di Fiorano, la due giorni di test Pirelli per le gomme da bagnato nella specifica 2019 dedicate alla scuderia Ferrari.

Ferrari, che di fatto, a differenza degli altri team, gioca in casa per quanto riguarda questo tipo di test, potendo contare su un tracciato estremamente all'avanguardia nel campo dell'irrigazione artificiale, indispensabile per i collaudi per gli pneumatici da bagnato.

È stato Antonio Giovinazzi a portare a battesimo la SF71-H sul tracciato della Rossa, irrigato alla perfezione, per testare le coperture intermedie e wet per la prossima stagione.

Il pilota Italiano, ha percorso nella giornata di oggi 124 tornate, mentre domani lascerà il volante a Daniil Kvyat.

Nella giornata odierna, il driver di Martina Franca ha testato le coperture intermedie, dopo aver percorso una manciata di tornante con gomme da asciutto per trovare un set-up ottimale dal quale partire e basare il lavoro.


Domani invece, l'ex Red Bull proverà le gomme wet, quelle da bagnato estremo, tornando in una monoposto dopo più di un anno di assenza.

Test che saranno preziosissimi per il team Ferrari per raccogliere dati e massimizzare le prestazioni della vettura in condizioni di baganato, aerea nella quale la SF71-H ha mostrato lacune, figlie del progetto 2017, molto deficitario in queste condizioni.

Un'occasione dunque per gli uomini di Maurizio Arrivabene di raccogliere dati da destinare al progetto 2019, ma al contempo di avere informazioni utili da applicare alla SF71-H, che per giocarsi il Titolo dovrà essere competitiva sempre e comunque, anche con pista bagnata.

 


Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen | giovinazzi | kvyat | pirelli |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it