Vettel straordinario, la Ferrari è irresistibile

Vettel straordinario, la Ferrari è irresistibile

By:
1868

È una super pole, quella di Sebastian Vettel a Baku, la numero 53 della sua carriera, la terza stagionale e consecutiva,  maturata al termine di una qualifica incerta, dove ancora una volta la Ferrari è stata la migliore.

Dopo un Q1 ed un Q2 incerti, dove la due Mercedes sembravano tornate a far paura, come avveniva nelle passate stagioni, ma alla fine ci ha pensato Seb Vettel a ristabilire le gerarchie 2018, infliggendo quasi due decimi di secondo a Lewis Hamilton e più di tre decimi a Valtteri Bottas.

Mercedes che non ha potuto neppure sfruttare il "party moode" potenziato a partire da questa gara, che è stato neutralizzato dalla supremazia Rossa nel Sabato Azero.
Un boost di circa 10 cavalli (0.25 decimi al giro), che potrà essere però utilizzato domani per circa 20 chilometri, per dare il massimo nella fasi calde della gara, come la partenza, giri in o out per i pit stop, e infine alle eventuali ripartenze dalle Safety Car.

La delusione di giornata è stata invece la Red Bull, che dopo lo straordinario Venerdì di ieri non ha fatto uno step in avanti al pari di quello della  concorrenza, ed ha conquistato la 4° e la 5° posizone rispettivamente con Ricciardo e Verstappen, sfruttando anche un Kimi Raikkonen non in giornata.

Qualifica difficilissima come detto quella di Kimi Raikkonen, partito bene nel Q1, ha poi sofferto molto nel Q2, dove ha dovuto anche cambiare strategia montando le gomme Ultrasoft, anziché le Supersoft pensante all'inizio, per riuscire ad accedere alla Q3, dopo gli svariati errori nel primo tentativo con gomme Rosse.

Q3 dove il Finnico sembrava aver sistemato tutti i dettagli sulla sua SF71-H, ha portato a termine un primo tentativo in sesta posizone, ben peggiore delle sue aspettative, per poi fare un ottimo secondo run, fino all'ultima curva, fino alla quale era poleman nei parziali dei settori della pista, commettendo poi un errore in uscita di curva 16, non migliorandosi e rimanendo sesto.

Gara a due faccie dunque per la scuderia domani, che con Kimi dovrà trovare il modo di rimontare, almeno fino al podio, e far funzionare una strategia sulla carta sbagliata, partendo con gomme Ultrasoft, per poi andare sulle Soft fino a fine gara, oppure sposare la tattica delle due soste.

Dall'altro lato, il team di Maranello dovrà tentare di vincere la gara, massimizzando la pole position, e allungare in classifica.

Non sarà però facile, poiché a causa della qualifica di Raikkonen, il team di Maurizio Arrivabene si troverà a giocare, sul piano delle strategie, con una punta contro le due Mercedes, che salvo un dominio schiacciante della Ferrari, avrà il coltello dalla parte del manico e potrà imporre e se necessario differenziare le strategie con i due piloti per provare ad ottenere il massimo da questa situazione.



Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen |


Commenti
- Formula1.it
Terza pole position consecutiva per Sebastian Vettel e la Ferrari, indietro la Mercedes, male Kimi Raikkonen ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it