Vettel, domani sarà meglio e proverò a fare la pole

Vettel, domani sarà meglio e proverò a fare la pole

By:
711

È un Sebastian Vettel fiducioso e ottimista, quello che si è presentato nel suo retro box al termine dellla seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna.

Fiducioso, Vettel, malgrado un Venerdì complesso, con il quarto tempo nella classifica finale, con un gap di tre decimi da Lewis Hamilton.
Migliore invece la simulazione del passo gara del Tedesco, nel quale la SF71-H si è dimostrata in forma e in grado di potersela giocare con i rivali.

Per analizzare il suo Venerdì, il quattro volte Campione del Mondo è partito commentando le novità tecniche portate in pista dalla Ferrari.

"Tutto quello che abbiamo messo sulla macchina è sembrato funzionare e questa è la cosa più importante. Il cambiamento più importante lo abbiamo visto nelle gomme, che sono sembrate piuttosto diverse. Non so e non credo che siano migliori rispetto a prima, ma sono così per tutti".

Novità, molte, tra cui gli specchietti retrovisori ancorati all'Halo, un nuovo fondo ed un nuovo "marciapiede" nella zona dei bargeboard, che hanno dati i risultati sperati, e che verranno confermati anche domani.

I principali problemi, sono invece giunti dalle gomme, il cui comportamento è stato abbastanza difficile da decifrare, e che darà molti grattacapi a tutti gli ingegneri.

Il pilota numero cinque della Ferrari ha proseguito parlando dei miglioramenti da apportare alla vettura in vista delle qualifiche:

"Oggi la pista era abbastanza scivolosa e c'erano anche delle belle folate di vento, quindi è stata una giornata un po' altalenante, però possiamo lavorare sulla macchina e migliorare per domani".

Pista difficile, a causa di vari fattori, come il nuovo asfalto del tracciato Catalano, e le forti raffiche di vento che hanno reso difficile la guida dell'auto, e di fatto anche la sua comprensione, e la comprensione dei relativi punti deboli e punti di forza.

Malgrado tutto però, Seb si è dimostrato fiducioso nel lavoro che, come semrpe, i suoi ingegneri saranno capaci di fare dal Venerdì al Sabato, portando in qualifica una vettura sempre al top delle prestazioni.

Non poteva mancare poi un commento sui nuovi specchietti della Rossa, che da questo fine settimana saranno ancorati all'Halo e non più alla scocca, che stanno già facendo discutere e non poco:

"E' più facile vedere, è per questo che li abbiamo cambiati. Ora sono in una posizione diversa e riesco a vedere un pochino meglio. Credo che anche a livello visivo siano più belli, anche se l'Halo continua a non essere un gran che".

Miglioria, che di fatto sembra essere prettamente funzionale e non prestazionale, che è stata anche corredata da dei nuovi specchi, divisi in due parti con diverse angolazioni, per rendere migliore la visibilità posteriore.

Alla fine, Sebastian Vettel è stato stuzzicato sul fatto che non ha mai centrato la pole position al Montmelò, e se eventualmente avrà la possibilità di farlo domani:

"Non ho mai fatto la pole qui? Non ne sono sicuro, io pensavo di averne fatta una, magari tanto tempo fa. La risposta più semplice comunque è che cercheremo di farla domani, ma se mi manca cercheremo di prendercela, perché qui seguire le altre vetture non è semplice, quindi la pole è la posizione migliore"

Doppia motivazione dunque, per Seb che arriva carichissimo alle qualifiche Spagnole, pronto sia a centrare la sua prima partenza al palo in terra Catalana, e pronto a gettare le fondamenta per una gara di testa alla Domenica, anziché una gara di inseguimento.



Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen |


Commenti
- Formula1.it
Sebastian Vettel analizza il suo Venerdì, e si dice fiducioso per domani, pronto a centrare la sua ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it