Ferrari, super pole di Raikkonen, ancora dubbi sul rinnovo di Kimi?

Ferrari, super pole di Raikkonen, ancora dubbi sul rinnovo di Kimi?

By:
1733

Ferrari, ancora dubbi per la scelta del pilota 2019?

La risposta sembrerebbe a questo punto scontata, NO, varrebbe infatti la pena confermare Kimi Raikkonen ad occhi chiusi per il prossimo anno, visto che a quasi quaranta anni è ancora in grado di centrare una magnifica pole position a Monza.

Pole di forza, quella del finnico che ha sfruttato al meglio la scia che il box Rosso gli ha consegnato grazie a Sebastian Vettel, e ha sfruttato al meglio anche tutta la sua velocità che sin dalle FP1 ha messo in mostra, mandando in delirio più di 100.000 spettatori accorsi all'autodromo nazionale di Monza.

Una pole, la prima stagionale dopo quella di Monaco nel 2017, per il finlandese, che sarà però destinata a scatenare un gran numero di polemiche all'interno del team Ferrari visto che Vettel al termine del Q3 era abbastanza stizzito per non aver avuto Kimi a tirargli la scia, come era lecito aspettarsi dall'esterno.
Un episodio che in qualche modo va ad avvalorare le parole di Maurizio Arrivabene secondo cui nel team Italiano non c'è un pilota numero o e un pilota numero due, ma che entrambe i driver sono sullo stesso piano.

Una pole che, insieme alla seconda posizione di Seb Vettel va a completare una straordinaria prima fila tutta Rossa che a Monza, davanti al pubblico Ferrarista, mancava da ben 18 anni, dal 2000, e che se sfruttata a dovere potrebbe consegnare agli uomini in Rosso un weekend straordinario, destinato a passare alla storia.

Una pole che metterà in crisi, e non poco, il management del Cavallino, che in queste settimane sta decidendo quale pilota affiancare a Vettel nel 2019, e le scelte sono due, Kimi Raikkonen o Charles Leclerc, con il pilota della FDA che negli ultimi giorni sta tornando prepotentemente il lizza per il sedile Rosso 2019.

Il monegasco oggi è stato autore di una deludente qualifica, come quella del suo team mate Ericsson, che certo dispongono di un Alfa-Sauebr e non di una Ferrari, ma hanno PU Ferrari sulla loro vettura, che a Monza poteva fare la differenza, sono stati entrambi eliminati dalla Q1.

Un metro di giudizio, Ericsson, per Charles che non è certo un top driver, ma che il Monegasco non sta certo demolendo come ci si aspettava, evidenziando che necessita ancora di un anno di apprendistato prima di sbarcare a Maranello, onde scongiurare l'eventualità di bruciarsi, facendosi "sbranare" da un quattro volte Campione del Mondo.

L'altra scelta di Maranello invece è Kimi che  si è rivelato protagonista della sua miglior qualifica stagionale, e ha senza dubbio fatto vedere di cosa è, e se sarà confermato, sarà in grado di fare anche nelle prossima stagione, risultando assolutamente alla pari bel ben più blasonato compagno di box, e andando in qualche modo a sciogliere ogni dubbio ai nuovi vertici Rossi su chi dovrà essere il driver 2019.



Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen | arrivabene |


Commenti
- Formula1.it
Con una pole strepitosa, Kimi Raikkonen da un fortissimo segnale ai vertici di Maranello per il suo ...

Rinnovo di Kimi (Alessandro)

02/09/2018 09:04:20
Quest' anno è senza dubbio il migliore di Raikkonen da quando è ritornato in Ferrari, come seconda guida si sta rivelando ottimo fino ad oggi. Io aspetterei ancora un mesetto e mettere in chiaro questo ruolo. Se dovrei puntare su un pilota per il mondiale non sceglierei il finlandese
Questo commento piace a 0 lettori

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it