Raikkonen, in prova non eravamo veloci ma con il lavoro arriveremo

Raikkonen, in prova non eravamo veloci ma con il lavoro arriveremo

By:
516

Un venerdì normale, è la frase, ormai marchio di fabbrica di Kimi Raikkonen, che viene ripetuta ininterrottamente dal finlandese da anni, ogni venerdì di gara, davati a tutti i microfoni dei vari media dei diversi paesi, finalizzata a non creare false aspettative in caso di giornata positiva in pista, ne tantomeno drammi in csso di giornata non buona.

Anche oggi, come da previsione, il campione del Mondo 2007 non si è sottratto ral pronunciare la sua celebre frase post prove libere, commentando poi brevemente la giornata, che di certo non è stata per lui una delle migliori:

Oggi è venerdì e spesso il venerdì fatichiamo un po’. Ci sono circuiti in cui andiamo meglio ed altri meno ma fa parte del gioco. Abbiamo apportato qualche cambiamento, vedremo dove saremo quando ne apporteremo degli altri“.

Giornata non buona, per Iceman quella di oggi a San Paolo, considerando che ha accusato un gap di più di mezzo secondo dalle due Mercedes, in prima e seconda posizione, ma anche da Sebastian Vettel che era a meno di un decimo dai due piloti di Toto Wolff.

Un problema dunque più suo, di feeling con la con la pista o con il set-up delle monoposto, che della vettura, dato che come detto la terza piazza di Seb fa ben sperare per la qualifica e la gara.
Kimi invece non è apparso molto consistente sul giro secco, cosi come sul passo gara, nel quale però ha ridotto il gap dal team mate.

Gap ridotto dal pilota tedesco, quello del finnico, che però come il compagno di team ha denunciato non pochi problemi nella gestione delle gomme, dato che sulle SF71-H era molto evidente il blistering sulle gomme posteriori.

Parecchio lavoro da fare, come sempre, per i tecnici della Rossa, che nella notte dovranno in primis eliminare, o comunque ridurre al minimo il fenomeno del blistering sulle due macchine, e dovranno poi far di tutto per limare ogni singolo decimo possibile per mettere i due alfieri del Cavallino nelle condizioni di essere davanti ai due piloti Mercedes, e per ben figurare in Brasile, e per tenere aperta la questione mondiale costruttori.

Proprio al lavoro di affinamento delle monoposto sono state indirizzate le ultime, brevissime, battute dell'intervista di Kimi Raikkonen subito dopo essere sceso dalla sua Ferrari:

Ogni pista è difficile quando devi cercare gli ultimi decimi che fanno la differenza”



Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen | arrivabene |


Commenti
- Formula1.it
Alla fine delle FP2 Kimi Raikkonen ha analizzato la sua giornata, dove è sembrato in difficoltà e ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it