Vettel, sarà una gara difficile, siamo indietro, dobbiamo recuperare

Vettel, sarà una gara difficile, siamo indietro, dobbiamo recuperare

By:
494

Ultimo venerdì della stagione, quello che si è dispuato a Yas Marina per il Gran Premio di Abu Dhabi, che come sempre ha fornito ad addetti ai lavori e tecnici una valanga di dati, talvolta veritieri e rivelatori per la qualifica e la gara, talvolta meno verietri o comunque da interpretare con la dovuta cautela.

Sesto posto dopo le FP2 per Sebastian Vettel, che quasi come ogni venerdì si è trovato a dover fare i conti con una Ferrari non certo al top e con un gap non sottovalutabile dai diretti avversari, sia sul passo gara, ma sparatutto sulla simulazione di qualifica.

Alla fine delle FP2, il quattro volte Campione del Mondo si è presentato nel suo retro box per rispondere alle domande dei giornalisti in merito alla sua giornata di lavoro:

"Credo che oggi non siamo stati abbastanza veloci. Bisogna trovare un bel po' di passo entro domani, ma credo che sul giro secco dovremmo essere in grado di migliorare abbastanza. Le condizioni della pista erano più favorevoli a noi questa sera rispetto alle Libere 1. Vedremo come riusciremo a migliorare domani".

Miglioramenti richiesti, per domani, da parte del tean Ferrari, che come ogni venerdì è costretto a rincorrere la concorrenza per mettere i piloti nella condizione di giocarsi le loro carte, visto che oggi ne Vettel ne Raikkonen sono apparsi in gran forma sul giro secco, dove sono stai messi dietro da Mercedes e Red Bull.

Leggermente migliore la situazione sui long run, dove il tedesco e Kimi Raikkonen sono sembrati più vicini alle vetture davanti, con un passo altalenante, chiuso con un giro sul 42 alto, forse scappato a Seb o forse cercato dal team, che lascia ancora uno spiraglio di luce in ottica gara.

Prima della gara, occorrerà affrontare la qualifica al meglio, dato che è il suo esito è determinante per la gara, poiché con sosta quasi certamente unica e performance più o meno simili tra i top team, migliore è la casella di partenza, migliori sono le chance di piazzamento a podio o vittoria alla Domenica

Proprio su questo argomento è intervento il pilota di Heppenheim, mosrandosi speranzoso nel potenziale della sua Loria:

"Spero che domani potremo lottare per la pole position. Oggi non eravamo molto forti, eravamo un po' troppo lenti, però credo che domani saremo più vicini e potremo dire la nostra".

Fiducia, che nel complesso non manca a Seb, forse dovuta ai programmi di lavoro seguiti dalla Rossa a Yas Marina, poiché il team di Maurizio Arrivabene non si è certo focalizzato sulla ricerca della prestazione, e solo parzialmente sul set-up, dal momento che nella mattinata invece che un settimg della vettura, sono state svolte prove aerodinamiche in ottica 2019.

Il set-up è stato di fatto cercato nel pomeriggio, con una sessione di ritardo rispetto ai rivali.
Da questo punto di vista, la Ferrari può ben guardare alla giornata di domani, dove grazie ad ulteriori affiancati dalla vettura, e all'aumento dei cavalli a disposizione con la Power Unit di gara, più fresca di quella di oggi, la SF71-H dovrebbe tornare a ricoprire il ruolo che le compete.

Archiviato ormai da tempo questo 2018, iniziato al meglio, ma finito non benissimo, per Seb Vettel è già tempo di girare pagina per pensare al 2019:

"Mi sto godendo le ultime sessioni cercando di sfruttarle al massimo. L'anno prossimo è ancora lontano. Questa e l'ultima gara della stagione ma ci sono ancora tanti mesi prima della prima gara dell'anno prossimo. Possiamo ancora imparare qualcosa dalla monoposto attuale e questa potrebbe essere la chiave per andare più veloci anche domani".



Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen | arrivabene |


Commenti
- Formula1.it
Inizio di weekend più difficile del previsto per Sebastian Vettel e la Ferrari, che dovranno lavorare ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it