Glock: Seb dovrebbe scegliere un altro team e la Ferrari andrebbe squalificata

Seb dovrebbe scegliere un altro team e la Ferrari andrebbe squalificata

By:
4062

Le recenti dichiarazioni di Vettel sul suo possibile futuro in F1 lontano dalla Ferrari hanno ovviamente aperto le porte ai più disparati scenari. Tra questi anche quello analizzato dall'ex pilota di F1 Timo Glock.

L'accordo di Sebastian Vettel con la Ferrari termina alla fine del 2020. Non ci sono molti posti liberi ed interessanti tra le scuderie e le ipotesi più probabili riguardano l'interessamento di Mercedes e McLaren.

"Il contratto di Vettel scadrà presto, nessuno ha fretta di rinnovarlo. Deve trarre le giuste conclusioni da solo. Forse dovrebbe insistere sulle sue condizioni o scegliere un'altra opzione. Ad esempio, potrebbe essere la McLaren. C'è un tedesco a capo della squadra, e Andreas Seidl probabilmente vorrebbe avere un pilota tedesco esperto nella squadra."


La McLaren ha però falto un grande salto di qualità grazie alla coppia di piloti 2019. Sainz e Norris hanno trovato la giusta sintonia ed hanno contribuito allo sviluppo della monoposto invertendo la tendenza che ha caratterizzato gli anni di Alonso, che chiedeva una vettura troppo personalizzata. 

"La Mercedes può anche essere un'opzione, ma solo Toto Wolff lo sa. Perché sa se il contratto con i suoi piloti verrà rinnovato. Finora, solo le porte della Red Bull sono chiuse per Sebastian."

Il rapporto con il compagno di squadra sarà un altro aspetto fondamentale nel futuro di Vettel

"Charles Lecler ha già dimostrato la sua forza, agisce allo stesso livello di Sebastian e merita lo stesso sostegno. Ma se Sebastian si siede su una monoposto con cui si sente a suo agio e quell'auto si adatta al suo stile di guida, allora tornerà al suo livello precedente e vincerà di nuovo. Se (come dicono) la nuova Ferrari è adatta per Vettel, sarà difficile per Leclerc"

Le dichiarazioni più pesanti Glock le riserva alla Ferrari ed indirettamente ai suoi tifosi che ancora oggi lo accusano di aver favorito la vittoria di Hamilton sottraendo il Mondiale a Felipe Massa nel 2008

 "La Ferrari agiva illegalmente già nel corso della passata stagione. La FIA ci ha messo troppo ad indagare. Chi non rispetta le regole va squalificato, così come andrebbe squalificato Mattia Binotto, che dovrebbe fare le valigie visto che sapeva esattamente quello che stava succedendo. Quando le altre squadre hanno chiesto controlli sul suo propulsore, la Ferrari ha iniziato improvvisamente a rallentare. Max Verstappen li ha accusati apertamente e la FIA ha aperto un’indagine durata molto. Forse dietro a questi ritardi c’era anche una strategia ben precisa"


Tag
dichiarazioni glock | glock ferrari | contratto vettel |


Commenti
- Formula1.it
Timo Glock, ex pilota di Formula 1 ed attuale opinionista e pilota in DTM, in questi giorni ha rilasciato ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it